Claudio Martinelli

Giornalismo "reale" di: Claudio Martinelli

Home / Eventi / Altri Eventi / VENARIA. La “StraVenaria” compie dieci anni

VENARIA. La “StraVenaria” compie dieci anni

Foto d’archivio per la StraVenaria, giunta quest’anno alla decima edizione

Compleanno speciale per la “StraVenaria”, giunta alla decima edizione. La manifestazione che unisce lo sport al sociale, continua ad essere organizzata come sempre dall’associazione “Amici di Giovanni onlus” del presidente Francesco Procopio in collaborazione con la Pro Loco Altessano Venaria Reale, Free Bike, Nordic Walking Venaria Reale, Croce Verde, Avis, Fitwalking e Uisp.

La gara, sui dieci chilometri competitiva, si disputerà domenica 4 giugno e come sempre abbraccerà la città e le sue bellezze, come Reggia e Mandria, e sarà valida come circuito Uisp.

Insieme si terrà sempre la non competitiva, sui 4 e 10 chilometri, oltre alla 10 km di Nordic Walking e Fitwalking.

Il ritrovo sarà in via Leonardo Da Vinci a partire dalle 8. Alle 9,05 il via della 300 metri esordienti “C” maschile e femminile, mentre alle 9,10 sarà la volta della 400 metri “Esordienti B” maschile e femminile. Alle 9.15 lo start della mini StraVenaria di 600 metri per la categoria “Esordienti A”.

Alle 9.20, il via alla mille metri Ragazzi e Ragazze, alla 1.400 metri Cadetti e Cadette.

All 9.45, il via della 10 km competitiva, non competitiva, Nordic Walking e Fitwalking. Alle 9.50 la gara sui 2,3 km per Allievi e Allieve, mentre alle 10 partirà la camminata ludico motoria per adulti e giovani tra gli 11 e i 18 anni.

Le premiazioni si terranno in via Da Vinci subito al termine della 10 chilometri.

Per la gara competitiva l’iscrizione sarà di 7 euro per gli adulti e di 3 euro per i giovani, mentre per quella non competitiva è di 7 euro per gli adulti, 4 per i giovani fino a sabato 3 giugno, mentre sarà di 10 euro per gli adulti e di 5 euro per i giovani per chi si iscriverà domenica mattina prima dello “start”.

Come sempre, c’è un fine nobile in questa giornata di sport: ogni partecipante, infatti, donerà in automatico un euro che andrà all’associazione Gli Amici di Giovanni onlus per sostenere il progetto “Adottiamo una famiglia venariese”.

Commenti

Leggi anche

IVREA. C’è già chi è morto nel tragitto Ivrea/Ciriè. Asl To4 da rifare…

All’ospedale di Ivrea è arrivata la nuova tac? “Bene! Allora dobbiamo dirlo. Spargere la voce. …

IVREA. Fondazione Guelpa spendi e spandi? Comotto: “Meglio chiarirsi subito”

Una conferenza stampa in pompa magna per presentare Luca Beatrice, il nuovo presidente della Fondazione …