Home / Dai Comuni / VENARIA. La Juve quanto ci costa? Il Comune batte cassa

VENARIA. La Juve quanto ci costa? Il Comune batte cassa

Da quando è stato inaugurato lo “Stadium” della Juventus, l’8 settembre 2011, Venaria ha dovuto “subire” le problematiche legate al traffico, agli atti vandalici degli ultras, all’aumento dei rifiuti e agli straordinari dei propri vigili urbani nella gestione dei punti cruciali della viabilità nelle aree di confine con lo stadio.

Per questo motivo, nei giorni scorsi a Palazzo Civico è stato ratificato il nuovo schema di convenzione fra il Comune di Venaria e la Juventus, dopo la scadenza di quella precedente, ormai datata nel tempo essendo stata firmata nel 2009.

La convenzione ha durata triennale ed è retrodata, in quanto andrà a coprire non solo la stagione sportiva in corso e quella 2017-18 ma anche quella 2015/2016.

La società bianconera verserà nelle casse comunali la bellezza di 50mila euro all’anno a titolo di contributo per gli oneri di pulizia, spazzamento strade e manutenzione delle aree limitrofe allo “Juventus Stadium”. Una cifra suddivisa in due parti: 15mila euro per il servizio di raccolta rifiuti e 35mila euro per la manutenzione del suolo pubblico.

A questi si dovranno aggiungere altri 5mila euro – quale contributo forfettario – che la Juve verserà per pagare l’attività di ordine pubblico che sarà espletata da parte di sei agenti della polizia municipale di Venaria più un coordinatore in occasione di ogni evento calcistico e non che avrà luogo presso lo Juventus Stadium.

I 55mila euro complessivi saranno corrisposti dai bianconeri alla Reale in quattro rate con cadenza trimestrale e che saranno versate entro la prima decade di ogni trimestre.

Ma alla fine della prossima stagione calcistica, però, le cose saranno sicuramente riviste, dato che entro quella data entrerà in funzione il “J-Village”, ovvero l’area dove saranno presenti la sede, i campi di allenamento della prima squadra e di gioco delle giovanili, ma anche una foresteria, un ristorante, un hotel, una sala giochi e un cinema.

E a quel punto, il traffico da e per Venaria aumenterà a dismisura. E la Reale non potrà di certo far finta di nulla.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. Nella conviviale del Rotary si è parlato di Covid-19

Si è parlato dell’epidemia “Covid-19” nell’incontro organizzato dal Rotary Chivasso giovedì sera al ristorante “I …

CHIVASSO. Puliamo il Mondo con Legambiente e i volontari sulle sponde dell’Orco

Con guanti, sacchi dell’immondizia in mano, palette, rastrelli e tanta forza di volontà. Sabato scorso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *