Home / Dai Comuni / VENARIA. Garage trasformato in un “market dello sballo”, carabinieri arrestano due insospettabili

VENARIA. Garage trasformato in un “market dello sballo”, carabinieri arrestano due insospettabili

I Carabinieri di Venaria (TO) scoprono un vero e proprio “market dello sballo”, fornito di ogni tipo di sostanza stupefacente e ubicato nel periferico quartiere cittadino di Mirafiori Nord. A gestirlo erano due giovani torinesi incensurati, di 25 e 20 anni, trovati in possesso di 1,5 Kg di Marijuana, 25 gr di Cocaina e 75 di Ecstasy in cristalli. I carabinieri hanno individuato la centrale di spaccio seguendo alcuni giovani tossicodipendenti venariesi fino a Torino, dove si rifornivano delle sostanze stupefacenti.. La vendita della droga avveniva nel garage condominiale della coppia, dove  uno vendeva e l’altro aveva il ruolo di vedetta. Il tutto era suddiviso in turni di servizio per poter alternare i rispettivi ruoli.

Approfittando del cambio turno, i carabinieri della Sezione Operativa sono riusciti a bloccare prima la vedetta senza dargli la possibilità di avvisare il socio e a entrare  nel garage dove, oltre la droga, hanno sequestrato materiale vario per il confezionamento e una somma in contanti pari a euro 1.800, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Sono tuttora al vaglio degli investigatori alcuni appunti contabili “di lavoro” lì rinvenuti, nonché dei bigliettini manoscritti con l’elenco dei clienti e lo stupefacente di riferimento.

I due arrestati sono stati tradotti al carcere “Lorusso e Cotugno” di Torino.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

rivara claudio baima poma andrea

RIVARA. Andrea stava dormendo quando suo papà gli ha sparato al cuore

RIVARA. Andrea dormiva quando il padre gli ha sparato al cuore. Subito dopo l’uomo lo …

VENARIA. Elezioni, il ballottaggio Giulivi-Schillaci è ufficiale

VENARIA. Elezioni, il ballottaggio Giulivi-Schillaci è ufficiale. Come cinque anni fa, Venaria deve aspettare il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *