Home / Dai Comuni / VENARIA – Galifi nuovo segretario di Forza Italia

VENARIA – Galifi nuovo segretario di Forza Italia

Tutto come da pronostico. Rosario Galifi è il nuovo segretario di Forza Italia. Una nomina arrivata domenica mattina durante il congresso cittadino, il primo della storia del partito, tenutosi all’interno del centro d’incontro “Piero Bonino” di via Sauro, di fronte ad una trentina abbondante di tesserati.
Un’elezione per acclamazione, visto che era l’unico candidato alla più importante carica cittadina del partito di Berlusconi.
Al Bonino erano presenti i più importanti rappresentanti del partito. A partire dal commissario provinciale, Carlo Giacometto, alla vice presidente del consiglio regionale, Daniela Ruffino, al candidato in pectore del centrodestra a Torino, Osvaldo Napoli – che è anche vice coordinatore regionale di Fi – al deputato europeo Alberto Cirio e fino a Mino Giachino, ex Sottosegretario ai tempi del Governo Berlusconi.
Con loro anche molti esponenti dei partiti locali, “approdati” al congresso per i saluti di rito: dal leghista Gianpaolo Cerrini ad Umberto Demarchi (Udc), da Giuseppe Di Bella a Mimmo Dellisanti (Sc), da Barbara Virga (Pd) al duo moderato Russo-Andreotti, oltre al forzista settimese Felice Scavone e al consigliere venariese – nonché ex candidato sindaco per il centrodestra – Luigi Tinozzi, che durante il suo intervento ha riassunto il primo anno di opposizione e di governo cittadino, definendo l’operato di Falcone “rasente il ridicolo, con assessori afoni ed incapaci di progettare il futuro di questa città”.
Dopo l’elezione, è stato nominato anche il nuovo direttivo, composto da Luciano Tanti, Salvatore Di Maria, Luigi Grosso, Bernardo Gattuso, Giuseppa Lo Grasso, Anna Meduri, Giorgio Guandalini, Francesco Panebianco, Marisa Gassino Pasqualotto, Massimo Pioggia e Monica Federico, tornata “nei ranghi” dopo l’esperienza nella lista “Venaria Adesso Giovane” ad appoggio di Salvino Ippolito alle recenti amministrative.
Nominati anche i quattro rappresentanti per il congresso provinciale, che saranno Tanti, Di Maria, Corio e Gattuso.
Per Galifi “da oggi inizia l’era di Forza Italia. Finalmente dopo anni siamo andati a congresso. Ora dobbiamo portare avanti i nostri ideali e gettare le basi per amministrare la città dopo il governo grillino. Il direttivo, i tesserati ed io stesso d’ora in poi lavoreremo a stretto contatto con Gigi Tinozzi e per il bene di questa città, rilanciandola dal punto di vista del turismo, della sanità, della famiglia, del lavoro, del sociale, dei servizi e della sicurezza”.

Commenti

Blogger: Claudio Martinelli

Claudio Martinelli
Giornalismo "reale"

Leggi anche

SAN MAURO. Istanza di fallimento per i ristoranti Brek di Torino

Dopo anni di sacrifici e illusioni i lavoratori di Brek sono stati definitivamente lasciati a …

Mauro Salizzoni

Elezioni di Torino, torna in pista Mauro Salizzoni

Il rettore del Politecnico Guido Saracco ha fatto un passo indietro. Non guiderà il  centrosinistra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *