Home / Dai Comuni / VENARIA. Buona la prima per il ritorno del mercato in viale Buridani
In foto il mercato di viale Buridani, sabato mattina

VENARIA. Buona la prima per il ritorno del mercato in viale Buridani

C’era molta preoccupazione a Palazzo Civico per il ritorno del mercato del sabato in viale Buridani. Perché dopo la riunione di lunedì scorso, il giorno successivo gli ambulanti hanno preteso un nuovo tavolo delle trattative per fare tornare tutti i mercati nelle sedi tradizionale.
E, grazie al lavoro eseguito dal commissario straordinario Laura Ferraris, dal comandante della polizia locale, Luca Vivalda, e dai rappresentanti dei sindacati Anva, Ascom, Confesercenti e Goia, ogni mercato è tornato al “passato” ma con regole “da futuro”.
E sabato mattina, primo vero test, tutto è andato per il verso giusto. Il viale è stato diviso in due parti identiche, con coni e nastro bianco e rosso per delimitare le due “carreggiate”. Agli incroci, invece, volontari dei mercati si sono messi a regolare il traffico, dando priorità al passaggio dei clienti. In mezzo, invece, la polizia locale, i volontari della Protezione Civile e dell’AssoCarabinieri hanno controllato non si verificassero assembramenti e situazioni di pericolo tali da dover sospendere il mercato: “qualora venisse riscontrata una gestione dell’area di mercato che porti ad assembramenti o al mancato rispetto della distanza interpersonale, si rischia la chiusura del mercato stesso fino a cessata emergenza”, si legge nella ordinanza. 
Ma, come detto, la nuova disposizione è stata apprezzata dai clienti e correttamente rispettata dagli operatori. Insomma, un sabato più che buono (non diciamo positivo, perché è un termine che oggi viene collegato ad altro, ndr) che fa ben sperare per il futuro.
Questa settimana i mercati saranno dalle 6.30 alle 13.30, con inizio attività alle 8 e fine vendita alle 13.30, per quelli che vanno dal lunedì al venerdì. Il sabato, invece, dalle 6.30 alle 16, con inizio vendita alle 8 e fine vendita alle 16.
Al lunedì, il mercato di via Diaz sarà limitato dall’intersezione con via Buozzi all’intersezione con piazza Cavour.
Il martedì tornerà ad essere in piazza Nenni e in piazza De Gasperi, il mercoledì e giovedì in piazza De Gasperi, il venerdì in piazza Don Alberione, il sabato in viale Buridani.
Gli ambulanti che potranno lavorare saranno quelli che hanno il posto fisso in ogni singola area. Eventuali “spuntisti” (coloro che non hanno posto fisso, ndr) solamente nel caso in cui un titolare non si presenti nell’area mercatale.
Le novità saranno in vigore fino al prossimo 14 giugno. Piccola nota a margine: è stato osservato un minuto di silenzio a inizio mercato, a ricordo delle vittime del Coronavirus. Un gesto apprezzato da tutti i venariesi. E non solo.

Commenti

Blogger: Claudio Martinelli

Claudio Martinelli
Giornalismo "reale"

Leggi anche

Asl To 4: Ardissone presenta la dimissioni a Icardi

CHIVASSO. Asl To 4: Ardissone presenta le dimissioni all’assessore regionale alla sanità Luigi Genesio Icardi. …

RONDISSONE. Carla Valle va in pensione dopo 43 anni in Comune

Per lei nessuno è mai stato “soltanto un numero”. Dopo oltre quarant’anni di servizio (43 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *