Home / BLOG / VENARIA. Associazioni tutte unitevi

VENARIA. Associazioni tutte unitevi

Sabato mattina è iniziata nel migliore dei modi la presentazione del Progetto civico. Nella sala grande del centro d’incontro Bonino erano finiti i posti a sedere. Un segnale davvero incoraggiante che dimostra la voglia di una politica diversa e il desiderio di una proposta sganciata dai soliti schemi e dalle solite logiche di partito, puntualmente riproposte.

Abbiamo raccontato con Pino Capogna, Alessandro Cubello e Flavia Boggiatto che non abbiamo promesse da fare se non mettere al servizio il nostro impegno, la nostra competenza, professionalità e passione per la città in cui viviamo. Abbiamo spiegato quello che vuol essere il nostro approccio: un’Amministrazione capace di stringere “alleanze” con gli altri attori del territorio (scuole, associazioni, parrocchie, Servizi sociali, mondo delle imprese, etc…) per recuperare il senso di appartenenza comunitaria e trovare insieme, con proposte concrete e condivise, le soluzioni al vivere comune. Le collaborazioni in atto nel tessuto cittadino sono già molte ma “stringere un’alleanza” è qualcosa in più. Vuol dire condividere gli obiettivi da raggiungere e concordare le strategie da adottare. Solo così, potenziando le reti di comunità, è possibile migliorare i servizi del territorio, valorizzando l’apporto di ciascuno.

Ne abbiamo dato un esempio concreto, anticipando alcuni contenuti del programma che, seppur in fase avanzata, vuol rimanere ancora aperto ad ulteriori contributi. Per quanto riguarda le politiche culturali, inviteremo le associazioni a far parte della Fondazione Via Maestra, dando attuazione ad un articolo dello statuto, rimasto lettera morta, che così recita: “Assemblea di Partecipazione. L’Assemblea di Partecipazione è costituita dai Partecipanti Sostenitori e si riunisce almeno due volte all’anno su convocazione del Presidente o quando ne faccia richiesta almeno la metà dei partecipanti. Essa è validamente costituita qualunque sia il numero dei presenti. L’Assemblea di Partecipazione formula pareri consultivi e proposte sulle attività, programmi ed obiettivi della Fondazione, già delineati ovvero da delineare, nonché sul bilancio preventivo ed il rendiconto economico e finanziario. L’Assemblea di Partecipazione è presieduta dal Presidente della Fondazione. L’Assemblea di Partecipazione può riunirsi con gli altri organi della Fondazione. In tal caso ha luogo l’Assemblea plenaria quale momento di confronto, di analisi e di proposizione.

L’Assemblea di Partecipazione è un organo sociale della Fondazione e potrebbe essere il luogo, istituzionale, dove concordare le politiche culturali della Città, dando dignità di rappresentanza (e voce) a ciascuno. Non una semplice consulta, non soltanto collaborazioni sporadiche, quanto piuttosto uno spazio formalizzato di discussione (garantito da regole di funzionamento e non dalla discrezionalità degli assessori di turno) dove l’Amministrazione insieme alle associazioni costruisce proposte concrete, programma per tempo le iniziative da proporre, mettendo in rete le risorse e le competenze di ogni associazione (per fortuna a Venaria l’elenco è lungo ed è assai vivace il fermento in atto).

Una proposta di facile realizzazione e a costo zero, se non quello da parte di un sindaco e di una giunta di rinunciare ad un pezzettino di sovranità per far sì che un’Assemblea così formata, non solo abbia un ruolo consultivo e di proposta ma diventi il luogo di decisione e scelta delle politiche cittadine da attuare.

Noi ci abbiamo pensato e ci sembra cosa buona e giusta!

 

Alessandro Brescia

 

 

Commenti

Blogger: Alessandro Brescia

Alessandro Brescia
Il punto di vista, la vista da un punto

Leggi anche

Scrivo…

Scrivo… Personalmente amo l’odore dell’inchiostro nei libri ed il rumore delle pagine che sfoglio e …

IVREA. Ico Valley: il notaio Ganelli non c’è più. Spariti anche Google e Microsoft

Nel luglio scorso, all’incontro per la presentazione della Ico Valley organizzato dalla visionaria (visionaria a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *