Home / Dai Comuni / VENARIA. Arriva il “G7” dell’industria

VENARIA. Arriva il “G7” dell’industria

Il “G7” dell’Industria a Venaria? Quella che nelle settimane scorse poteva essere solamente una suggestione, negli ultimi giorni è diventata pressoché una certezza.

E a certificarla è stato lui, Marco Minniti, niente di meno che il Ministro dell’Interno del Governo Gentiloni.
La riunione fra i ministri e capi di Stato di Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti – più il rappresentante dell’Unione Europea e il presidente del Fondo monetario internazionale – si terrà dal 26 al 30 settembre.
Sulle prime, gli eventi si sarebbero dovuti tenere fra il Lingotto e la Reggia, ma visti gli ultimi eventi che hanno di fatto certificato l’insicurezza di Torino, ecco che Minniti avrebbe deciso di definire quale unica sede dell’evento proprio la residenza dei Savoia.
Il motivo è presto detto: la “Bolla” – luogo delle riunioni del Lingotto – sarebbe troppo piccola per ospitare tutte le delegazioni e, come se non bastasse, la presenza di un centro commerciale e di altri eventi culturali nello stesso periodo non sarebbero “ben visti” dal Ministero proprio in termini di sicurezza.
La Reggia, invece, ha a disposizione numerosi spazi e, a livello di sicurezza, è più gestibile dalle forze dell’ordine, che per l’occasione saranno presenti in numero esorbitante.
Si prospetta, quindi, una via Mensa, via Castellamonte, viale Carlo Emanuele e via Cavallo, nonchè corso Garibaldi, al limite del “no walk zone”, con i sigilli ai cestini, la bonifica di tutta l’area, la presenza di militari in divisa e in borghese ogni cinquanta metri, con la stessa Reggia che quasi certamente verrà interdetta al pubblico per tutti e cinque i giorni di attività. Per la gioia dei commercianti che, per quasi una settimana, si vedranno “scippati” anche di quei pochi turisti che passeggiavano per via Mensa dopo aver visto l’importante polo museale venariese.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

MONTEU. Giunta tutta rosa, il TAR respinge il ricorso di Boraso

A fronte del ricorso presentato dal consigliere di minoranza Alexander Boraso, in merito alla presunta …

SETTIMO. Giorno Memoria, Segre: “Rinsaldare legame civile e morale”

“Senza memoria è impossibile una cittadinanza consapevole e pienamente democratica. Spero che il Giorno della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *