Home / Torino e Provincia / Corio / VALLI DI LANZO. 7 paesi delle Valli tra i 182 comuni fioriti

VALLI DI LANZO. 7 paesi delle Valli tra i 182 comuni fioriti

Corio, Fiano, Groscavallo, Lanzo, Robassomero, Usseglio, Varisella.

Sono tra 182 i Comuni italiani che nel 2018 entrano nella rete dei Comuni fioriti, candidati al concorso promosso da Asproflor, l’Associazione dei Produttori florovivaisti, che giunge quest’anno alla quindicesima edizione nazionale. Uncem è uno degli storici partner di Asproflor e del concorso che assegna i cartelli gialli con i fiori rossi. La premiazione si terrà nuovamente a Bologna, all’interno di Eima International, fiera mondiale dell’agricoltura, il 10 e 11 novembre. “Uncem crede profondamente nel concorso – commenta Marco Bussone, presidente nazionale dell’Unione dei Comuni, delle Comunità e degli Enti montani, intervenendo alla presentazione della rete avvenuta oggi a Torino – perché questa rete è in grado di favorire bellezza, benessere, positività dei luoghi, sia per chi li vive tutto l’anno, sia per i turisti. Il concorso non consegna solo un ‘bollino’, un cartello stradale, bensì è capace, di favorire il lavoro insieme di Amministrazioni locali e comunità, coinvolgendo tutti i cittadini negli allestimenti, sia in spazi privati sia pubblici”.

La montagna italiana è tra i protagonisti del concorso Comuni fioriti, con decine di piccoli Comuni iscritti. Tra questi, Pomaretto in Val Germanasca, unico paese italiano coinvolto quest’anno nella sfida mondiale, nel circuito “Communities in bloom”, assieme a Cabella Ligure e Ingria candidati entrambi al concorso europeo “Entente florale Europe”. “Sono i nostri ambasciatori – spiega ancora Bussonee ringrazio il presidente Asproflor Renzo Marconi, con il vicepresidente Sergio Ferraro, il direttivo Asproflor e tutti i giudici del concorso per aver voluto questi Comuni montani a rappresentare il nostro Paese ai concorsi di fioritura europeo e mondiale. Il loro percorso è un buon esempio per altri Enti. Uncem farà in modo che il prossimo anno, nel 2019, raddoppino o triplichino i Comuni iscritti. È un vantaggio per tutto il Paese. Uncem farà tutto il possibile per favorire bellezza, coesione, inclusione, benessere e qualità dei nostri borghi”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Piazza Ottinetti

IVREA. Semplicità

Tra le attività virtuose che dovrebbero caratterizzare la politica, tra le quali ricordiamo costantemente: trasparenza, …

IVREA. L’appello a Elena Chiorino dei dipendenti dell’ex Cic oggi Csp

Un appello all’assessore regionale al lavoro Elena Chiorino. Lo stanno lanciando in queste ore i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *