Home / BLOG / VALCHIUSELLA. Sindaci su Youtube per promuovere il territorio
Bernini e Vercelli, sindaci di Vidracco e Baldissero

VALCHIUSELLA. Sindaci su Youtube per promuovere il territorio

I sindaci della Valchiusela Antonio Bernini (Vidracco), Luigi Ferrero Vercelli (Baldissero Canavese) e il sindaco di Castellamonte Pasquale Mario Mazza sono alcuni dei protagonisti del World Metropolitan Day che la Città metropolitana di Torino ha dedicato alla promozione dei parchi naturali lunedì 7 ottobre.

La Giornata mondiale delle metropoli è curata dalla rete internazionale Metropolis di cui fa parte anche la Città metropolitana torinese: un’occasione per unire le comunità locali di tutto il mondo, dando visibilità all’impegno dei territori nelle politiche legate agli obiettivi del millennio nonché valorizzando le realtà territoriali attraverso la crescita delle aree urbanizzate del mondo con i loro complessi sistemi e l’attenzione all’impatto quotidiano che generano le grandi trasformazioni. Le brevi interviste ai sindaci del canavese sono disponibili sul canale You Tube della Città Metropolitana e riguardano la promozione della riserva naturale dei Monti Pelati di Vidracco, istituita nel ‘93 che amministrativamente interessa Vidracco, Baldissero e Castellamonte. Microfono alla mano, alle spalle la Riserva, Bernini afferma: “L’amministrazione comunale di Vidracco vuole promuovere la conoscenza del sito perché è un po’ il simbolo della nostra zona: pensiamo che un parco a differenza di un museo, oltre a mostrare il passato è un qualcosa di vivo che si trasforma ed è quindi da vivere e conoscere. Abbiamo in progetto, finanziato dai fondi regionali, di agevolare i sentieri affinché siano praticabili per i non vedenti”. Vercelli, aggiunge: “La Riserva è oggi un importante luogo di attrazione turistica mentre in passato le sue cave costituiva una fonte di sostentamento importante per l’economia della Valle”. Ricordiamo che nella sede della Città metropolitana, lunedì 7, si è svolto un approfondimento sugli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) su scala metropolitana: amministratori locali tra cui quelli canavesani, responsabili di parchi e aree protette, funzionari e dirigenti degli Enti locali, associazioni, docenti universitari e professionisti hanno confrontato  esperienze e progetti per gestire e difendere il grande ed insostituibile patrimonio locale e per far emergere l’impegno sui temi dei corridoi verdi e sui parchi metropolitani che compiono 15 anni. In particolare, si è dato risalto alle azioni per gestire e connettere parchi, aree protette e habitat attraverso fiumi, foreste ed aree agricole per dare vita a vere e proprie reti di strutture naturali collegate fra loro per incrementarne la resilienza.

Questo è uno degli obiettivi di sviluppo del Millennio per garantire un futuro alla Terra e quindi all’uomo che dovrebbe incentivare modelli di consumo e produzione più sostenibili ma anche proteggere, ripristinare e promuovere l’uso degli ecosistemi terrestri e le foreste, contrastando la desertificazione, fermando e invertendo il degrado del suolo e  la perdita di biodiversità.

Commenti

Blogger: Veronica Rossetti

Veronica Rossetti

Leggi anche

SETTIMO. La piastrina del soldato ritrovata dopo 74 anni

Dopo 74 anni, la piastrina del reduce della campagna di Russia, Giovanni Salvagno, è ritornata …

La scottona.

La scottona. Sulla scottona, oggi di moda soprattutto in Italia è la giovane bovina che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *