Home / Torino e Provincia / Agliè / Va a vuoto il furto al Castello di Elisa di Rivombrosa
Castello di Agliè
Castello di Agliè

Va a vuoto il furto al Castello di Elisa di Rivombrosa

Tentano il furto al castello di Elisa di Rivombrosa. E’ accaduto l’altro pomeriggio quando una banda ha tentato di entrare nella sala dove sono esposti oltre settanta quadri della residenza sabauda. La porta di sicurezza non ha ceduto e i malviventi sono stati costretti a fuggire. Il rischio, comunque, è stato enorme. Anche perché i quadri conservati in quell’ala del castello sono di inestimabile valore.

La residenza sabauda è costantemente controllata da un sofisticato sistema antifurto e da diversi custodi perciò sarebbe stato impossibile portare via i quadri. Tanto più che il tentativo di effrazione si è registrato in pieno giorno, con il castello regolarmente aperto ai turisti. Per il momento la sala dei quadri rimarrà chiusa al pubblico. Riaprirà tra qualche mese con il nuovo allestimento. E’ molto probabile che i malviventi abbiano prima visitato la canonica della parrocchia. Poi, non trovando nulla da arraffare, hanno tentato di entrare nella sala dei quadri, forzando una porta di sicurezza che, però, si apre solo dall’interno. Sulla vicenda stanno cercando di far luce i carabinieri di Agliè.

Commenti

Blogger: Andrea Bucci

Andrea Bucci
Minuto per minuto

Leggi anche

CAREMA. Un malore improvviso strappa alla vita l’ex sindaco Giovanni Aldigheri

Aveva 67 anni anni il vicesindaco Giovanni Aldigheri e nulla che facesse presagire la tragedia. …

CHIVASSO. Moretti: “Lascio per il lavoro in ospedale”. Castello ringrazia l’ormai ex assessore

Annunciato ieri, è arrivato oggi il comunicato ufficiale da Palazzo Santa Chiara, a firma dell’ufficio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *