Home / Piemonte / Unipol: arriva la fusione, vola in borsa con Fonsai

Unipol: arriva la fusione, vola in borsa con Fonsai

Unipol Assicurazioni, Fonsai, Premafin e Milano Assicurazioni fissano il giorno delle nozze.

Il prossimo 25 ottobre si terranno le assemblee delle quattro società coinvolte nel progetto di aggregazione, tappa conclusiva della dura battaglia che il gruppo guidato da Carlo Cimbri ha condotto, a fianco di Mediobanca e Unicredit, per conquistare e mettere in sicurezza le compagnie della famiglia Ligresti.

I soci delle quattro società saranno chiamati ad approvare il progetto di fusione per incorporazione di Premafin, Milano e Unipol Assicurazioni in Fonsai, che resterà la sola società quotata – assieme alla controllante Unipol Gruppo Finanziario (Ugf) – e assumerà la denominazione di Unipol Sai. Le quote con cui Ugf controlla le diverse società rende estremamente remota la possibilità di una bocciatura del progetto in assemblea, a maggior ragione dopo il blitz con cui il gruppo bolognese ha rastrellato il 25,6% del capitale di risparmio della Milano. Trascorsi 60 giorni dal disco verde assembleare per l’eventuale opposizione dei creditori, la nascita del nuovo gruppo avverrà, come da programmi, entro l’anno. Fissato rispettivamente in 0,683 euro e 0,1743 euro il diritto di recesso per i soci dissenzienti titolari di azioni di risparmio di Milano Assicurazioni e di azioni Premafin.

In borsa l’annuncio è stato accolto da un rally di tutti i titoli coinvolti: Premafin è balzata del 5,51%, Fonsai del 4,44%, Milano Assicurazioni del 3,99% e Unipol del 3,15%. Anche perché, a sottolineare l’appuntamento assembleare, ci ha pensato un report di Equita Sim – assunta da Unipol come advisor nella dismissione della quota in Mediobanca – che ha rivalutato i titoli sulla base delle prospettive industriali di Unipol Sai.

”Abbiamo incontrato di recente il responsabile del coordinamento del piano industriale di integrazione di Fondiaria Sai e Unipol: torniamo dall’incontro con una serie di spunti che, seppur di natura esclusivamente qualitativa, migliorano notevolmente la nostra fiducia sulla capacità del team di management della nuova Unipol Sai di raggiungere le sinergie incluse nel piano industriale” ha scritto l’analista Giuseppe Mapelli rivalutando il target price (obiettivo di prezzo) di Fonsai del 14% e quello di Unipol del 21%.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

CORONAVIRUS ciriè lanzo

Covid: ospedali della To4 al collasso. Vercellino tace come la scimmietta….

E te pareva che il nuovo commissario dell’Asl To4 Luigi Vercellino non sviluppasse in poche …

Da mercoledì anche a Ivrea “drive in” per i tamponi

Da mercoledì 28 ottobre sarà operativo il nuovo Punto di accesso diretto (senza prenotazione) di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *