Home / Eventi / Altri Eventi / Una finestra sui presepi
La Pro Loco di Colleretto Giacosa FOTO LUCA GIGLIOTTI

Una finestra sui presepi

Torna “Una finestra sui presepi”, manifestaziona natalizia organizzata dalla Pro Loco con il Patrocinio del Comune e la collaborazione dell’associazione “cugina” di promozione turistica di Parella.

Dall’ 8 dicembre al 6 gennaio si potrà passeggiare per le vie del paese ee ammirare i presepi, tra questi un uresepe in gesso di fine 800 visitabile ogni domenica dalle 14.30 alle 16.30 nella chiesa parrocchiale Invenzione di Santa Croce. Per tutto il periodo e con lo stesso orario sarà aperta anche la Chiesa del Santo Rosario. Tanti gli appuntamenti.

Domenica 15 dicembre al Ristorante Del Monte dalle 16.30 merenda con cioccolata calda Gobino a cura dello chef Luca e letture di Natale per grandi e piccini a cura di Debora Bocchiardo (su prenotazione, 6 euro tel 0125/76426).

Domenica 22 dicembre dalle 9 al parco Guido Rossa mercatino di Natale e dalle 14.30 al polifunzionale “Aspettando il Natale”: cioccolata calda, frittelle, vin brulè e canti natalizi con la Maestra Sabina Girotti. Sarà di passaggio Babbo Natale prima di partire per il suo lungo viaggio alla consegna dei doni. Dalle 18 “Festa degli Auguri” organizzata dell’Amministrazione Comunale per augurare a tutta la popolazione un Buon Natale e un felice Anno Nuovo. Martedì 24 dicembre alle 21.30 Santa Messa presso la Chiesa Invenzione di Santa Croce.

Domenica 29 dicembre alle 16,30 il Ristorante del Monte propone tortino caldo al cioccolato Valrhona e tè di Natale con canti Natalizi e popolari con il Coro di Parella (a 6 euro, prenotazioni allo 0125/76426). Alle 21 “km 25 … bis”, spettacolo presentato dai ragazzi del laboratorio di teatro di Colleretto Giacosa.

Domenica 5 gennaio a Villa Soleil (ex Villa Craveri) dalle 16.30 concerto del Coro di voci bianche “Le scale a chiocciola e del gruppo vocale “Invocenoi” con l’ Associazione culturale “Sì….. si fa!”. Seguirà una merenda. Sarà allestito nel locale un presepe in terracotta dello scultore-ceramista Angelo Pusteria di Castellamonte.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIALAMBERTO. A Vonzo, alla riscoperta dei borghi alpini

Prosegue il progetto di valorizzazione dei Borghi Alpini della Val Grande. Dopo Vru, a Cantoira, …

CIRIÈ. Roberta è la nuova Marchesa “Il Palio unisce la nostra città”

Prenderà il testimone lasciato da Barbara Re dopo anni di impegno e dedizione.  Sarà Roberta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *