Home / Home / TRINO. Fidas, inaugurata la sede in piazza Martiri dei lager

TRINO. Fidas, inaugurata la sede in piazza Martiri dei lager

Taglio del nastro e prima donazione di sangue per la nuova sede della Fidas in piazza Martiri nei lager.

Gabriele Zaldera, presidente del gruppo intitolato a Luigino Bosso, al Teatro Civico ha spiegato che «dopo molti anni lasciamo la sede di via Ortigara, costruita dai donatori. Ci  spiace, è stata una decisione amara, ma le nuove norme e  gli  spazi  non  sufficienti per donazione e privacy, ci hanno costretto a questa  scelta. Con la proprietà (la Pat) abbiamo visto progetti e  dialogato, ma non abbiamo trovato un accordo che soddisfacesse tutte le esigenze. Grazie all’Amministrazione comunale  in  due mesi si è  trovata una nuova sistemazione, alla quale abbiamo lavorato sodo per arrivare in tempo all’inaugurazione».

Il sindaco Daniele Pane ha aggiunto: «Con Pat e Fidas abbiamo parlato per mesi per verificare le varie esigenze tecniche. Si è trovata questa soluzione e ora la Fidas, tra i primi gruppi in Piemonte per numero di donatori e sacche di sangue, ha una nuova casa».

Pane ha dichiarato: «Sono parecchie le associazioni che ci stanno chiedendo uno spazio per la sede. L’idea è di far diventare la palazzina ex Biver di fronte al municipio la “casa delle associazioni”. Alla Fidas abbiamo concesso gli  spazi  che prima erano del  giudice  di pace e che ospitavano l’archivio comunale, spostato temporaneamente al primo e secondo piano della biblioteca grazie al lavoro dei volontari Fidas e degli Alpini. Al gruppo dei donatori di sangue daremo  anche  un congruo contributo».

All’inaugurazione  della nuova sede, intitolata a Giorgio Costamagna, erano presenti anche il presidente  regionale Fidas Giovanni  Borsetti e  il referente di zona Francesco Paonessa.

Alla Fidas tra 2017 e  2018  sono  state  donate due poltrone per le donazioni di sangue offerte dal Gruppo Alpini in memoria di Carluccio  Croce  e  dai  famigliari  di Franca Mairone, l’elettrocardiografo  dagli  Alpini  in  memoria  di  Sandro  Drago,  un lettino  e  materiale  medico dalla famiglia Boero.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

La SETA SpA lavora per l’ambiente. Intervista al Presidente Massimo Bergamini.

          L’Ambiente è uno dei temi della nostra rubrica. Viviamo tempi …

L’importanza di RACCOGLIERLA

Nel caso ve lo stesse chiedendo la risposta è si; il titolo fa proprio riferimento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *