Home / Attualità / TRIESTE. Trasporta escavatore rubato in Piemonte, fermato su A23
Polizia stradale

TRIESTE. Trasporta escavatore rubato in Piemonte, fermato su A23

Un cittadino bielorusso di 42 anni è stato sottoposto a fermo per aver trasportato un escavatore idraulico, risultato rubato in Piemonte, sul Tir di cui era alla guida, controllato lungo l’autostrada A23 a Udine Nord.
L’operazione è stata condotta ieri dalla Polizia stradale di Palmanova (Udine). All’interno del semirimorchio del veicolo, di nazionalità lituana, il mezzo meccanico era contrassegnato da una “lettera di vettura internazionale CMR” dalla quale risultava acquistato il giorno prima a Bergamo per essere destinato a un’azienda in Estonia.
Insospettiti dalla differenza tra il luogo e il giorno di carico della macchina e i chilometri effettivamente percorsi dal Tir. Dagli accertamenti è emerso che il camionista era giunto in Italia con un volo internazionale il giorno prima ed era stato accompagnato da un connazionale nell’hinterland torinese, con l’incarico di portare il camion in Estonia, con già all’interno l’escavatore. Altre verifiche con la casa costruttrice hanno portato a scoprire infine che la macchina operatrice era stata rubata da un cantiere a Orbassano (Torino) tra il 3 e il 5 gennaio scorsi.
Il bielorusso è stato quindi sottoposto a fermo per ricettazione e riciclaggio, in concorso con ignoti, e l’escavatore restituito alla ditta edile.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

CHIVASSO. Julio Trujillo porta la “movida latina” a Chivasso con la sua “Tremenda Gozadera”

Julio Trujillo, nativo del Perù ma residente a Rondissone e ormai in Italia da vent’anni, …

CHIVASSO. “Letture a Palazzo Estate”: secondo appuntamento

Mercoledì 15 luglio avrà luogo il secondo appuntamento della rassegna “Letture a Palazzo”. Organizzatrice delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *