Home / In provincia di Torino / TRAVES. Un “museo” nella stazione ferroviaria

TRAVES. Un “museo” nella stazione ferroviaria

Un “museo” nella stazione ferroviaria in ricordo dei partigiani caduti nell’eccidio del 6 gennaio 1944. Sarà inaugurato nella giornata del 28 aprile dall’Amministrazione del sindaco Osvaldo Cagliero. Un progetto quasi 27mila euro finanziato con il contributo della Città Metropolitana.

Si tratta di un percorso esterno con delle traversine ferroviarie e delle rotaie che ricordano i caduti dell’eccidio – spiega il primo citttadino -. In fondo al percorso, che partirà dal monumento esistente, ci sarà una grande bandiera dell’Italia sostenuta dalle rotaie, creata e donata dalla pittrice Tiziana Di Fonso, su lamiera in alluminio pesante fornito da Teresio Casassa”.

Il percorso si trova proprio dove vennero fucilati alcuni dei partigiani. Sarà anche sistemata l’area verde, mentre lo scorso anno sono già stati realizzati una ventina di parcheggi. “Speriamo che il tempo ci permetta di concludere velocemente i lavori – conclude Cagliero -.  Stiamo lavorando per poter fare l’inaugurazione”. La data del 28 aprile dovrebbe essere ormai fissata, mancano i dettagli sull’orario e il programma della giornata, che saranno comunicati nei prossimi giorni.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Carabinieri (foto d'archivio)

TORRAZZA. Sparato un proiettile contro l’abitazione di una coppia di commercianti

Un solo sparo, in pieno giorno, contro la porta della villa di una coppia di …

CHIVASSO. Massimiliano Modena e le sue foto che “parlano”

“La fotografia è il grande amore della mia vita. Sono specializzato, in particolare, in reportage …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *