Home / Dai Comuni / TRAVERSELLA. Chiude l’incubatoio e ne apre un altro

TRAVERSELLA. Chiude l’incubatoio e ne apre un altro

Realizzato con l’aiuto di chi ci ha creduto”.

E’ questa la prima cosa che legge arrivando lì davanti. Una targhetta su pietra proprio sopra alla porta d’ingresso. Porta la firma del Gruppo Pescatori Sportivi dell’Alta Valchiusella. La data è quella del 19 settembre del 1993.

Siamo all’incubatoio ittico di Traversella, più precisamente in Regione Prelle.

Qui, fino a quest’estate si assisteva al miracolo della vita. Centinaia di migliaia di uova di trote venivano depositate nelle vasche per la loro riproduzione. Si poteva osservare la  loro schiusa e dopo quattro mesi le si riportava nel Chiusella e nei rii.

L’ultima volta sono state depositate le uova portate dalla Valle di Susa.

A gestire l’impianto, il Gruppo Pescatori dell’Alta Valchiusella.

Da qualche mese, però,  qui non c’è più nulla. Città Metropolitana ha fatto chiudere e smantellare l’incubatoio. Sostiene che i costi di gestione siano troppo elevati e che la struttura, sorgendo su un terreno privato, non sia a norma. Una decisione purtroppo irremovibile. Eppure, nei giorni scorsi, durante un incontro con i dirigenti del Servizio Flora e Fauna, il sindaco Renza Colombatto è venuta a conoscenza di un progetto che protrebbe presto riportare in vita l’attività di riproduzione dei pesci.

Hanno intenzione di costruire un nuovo incubatoi – ha fatto sapere il primo cittadino -. Dovrebbe sorgere su un terreno di proprietà del Comune”.

Città Metropolitana ha però chiesto delle garanzie. Ovvero che a gestire il nuovo impianto siano ancora i volontari del Gruppo Pescatori Sportivi dell’Alta Valchiusella. Erano infatti loro, prima della chiusura, ad occuparsi dell’incubazione delle uova, a gestire le visite guidate per i turisti e le scolaresche che avvenivano sul posto, ad organizzare gare di pesca sportiva per i soci. I volontari si incontreranno questa settimana per discutere del nuovo progetto.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Conad in centro? Una fake news?

Un negozio Conad in piazza di città, nei 400 metri dell’ex Banca di Roma di …

IVREA. I ragazzi del Fridays for future ancora in piazza prima del consiglio (foto Sofia Bellaver)

I ragazzi del ‘Fridays For Future Ivrea’ sono nuovamente scesi in piazza venerdì scorso davanti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *