Home / BLOG / Tortelli Grana e Zucca

Tortelli Grana e Zucca

Ingredienti per il ripieno

Amaretti 100 g
Grana Padano grattugiato 100 gr
Noce moscata 1/2 cucchiaino
Pepe q.b.
Sale q.b
Zucca 600 gr di polpa
Mostarda 100 gr

ingredienti per la pasta

Farina 400 gr
Sale 1 pizzico
Uova 4 medie

per il condimento

Burro 200 gr
Grana Padano grattugiato q.b.

■ Preparazione

Laviamo la zucca, asciughiamola per bene, tagliamola a fette, ripuliamola dei filamenti e dei semi interni e quindi sbucciamola.
A questo punto avvolgiamo le fette di zucca nella carta stagnola e cuociamoe al forno per circa 1 ora a 180°.

Quando la zucca sarà tenera, estraiamola dal forno e lasciamola raffreddare, poi passiamola al passaverdure.

Aggiungiamo la mostarda al passato di zucca e aggiungiamo gli amaretti polverizzati, mescoliamo con un mestolo di legno, e aggiungiamo il Grana grattugiato, la scorza di limone, la noce moscata e un pizzico di sale.

Mescoliamo il tutto fino a che gli ingredienti si siano amalgamati per bene e lasciamo riposare il ripieno per almeno 1 ora, in modo che i profumi si mischino. Nel frattempo prepariamo quindi la pasta per i tortelli, lavorando la farina con le uova e un pizzico di sale su una superficie piana.

Stendiamo una sfoglia sottile e dividiamola in due parti uguali. Su una parte della sfoglia disponiamo delle palline di ripieno distanti circa 5 cm l’una dall’altra e con l’altra parte copriamo il tutto chiudendo per bene i bordi con le mani dopo averli leggermente inumiditi con un pennellino intinto nell’acqua. Ritagliamo quindi i tortelli in quadrati che abbiano il lato di 4 cm e facciamoli riposare su una superficie infarinata. Mettiamo a bollire quindi una pentola d’acqua salata e quando l’acqua bollirà versiamo i tortelli che lasceremo cuocere fino a cottura avvenuta, girandoli ogni tanto delicatamente; scoliamoli, infine, con il mestolo forato.
Disponete quindi i tortelli grana e zucca in un piatto da portata e condamoli a strati con il burro fuso e il Grana.

Fonte: https://www.facebook.com/LaForchettaRicette/

Cristiano Pane

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. Ciao Michele, vittima del Covid-19

“Uè piscitiè”! Era il modo affettuoso con cui Michele Vespoli, amava chiamare i suoi cari. …

CASTELLAMONTE. Coronavirus: la comunità piange Gianni

CASTELLAMONTE. Coronavirus: la comunità piange Gianni. C’è purtroppo una vittima anche a Castellamonte per il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *