Home / BLOG / TORRAZZA PIEMONTE. Appello alla parte intelligente del paese. Comitato subito!
rozzino massimo, sindaco di Torrazza Piemonte
rozzino massimo, sindaco di Torrazza Piemonte

TORRAZZA PIEMONTE. Appello alla parte intelligente del paese. Comitato subito!

TORRAZZA PIEMONTE. Sarà anche stato scioccante scoprire che per portare a Torrazza le terre di scavo (smarino) dal cantiere Tav della Val Susa fino all’area Co.gefa, nei pressi di Amazon, si useranno i treni, si costruiranno dei nuovi binari e dei nastri trasportatori, si sventrerà una bella parte di territorio e prima di tutto l’abitato di Borgoregio.

E sarà anche stato oltremodo scioccante apprendere che la discarica all’ex Fornace Nigra non s’è fermata affatto, tutt’altro.

Eppure questi shock non hanno smosso gli abitanti neanche di un millimetro, qualcuno s’è addirittura offeso e sul gruppo Facebook di “Sei di Torrazza se…” gli amministratori social “amici” del sindaco han cominciato a “bloccare”, “impedire”, fare fuffa, voce del verbo “fuffare” .  Sveglia…! Giù dalle brande….! I giornali avvisano che presto si ballerà come sul Titanic e non c’è uno, non uno che si decida a scendere in piazza per protestare, tutti rassicurati (a bocca aperta) da un sindaco che di iceberg non ne ha intravisto neanche mezzo.

Eppure anche qui ci sarebbero degli interesse da difendere a cominciare dalla salute, senza contare gli immobili.

Un paese addormentato …

Ci vorrebbe una sveglia, una potentissima sveglia per uscire da questo torpore, da questa ragnatela di rapporti costruita di amicizie che non si possono compromettere per il quieto vivere, per il contributino delle palle o solo perchè è un coscritto e si è giocato insieme al campetto dell’oratorio. Insomma, un insieme di lacci e laccioli che inchiodano il paese a terra e gli impediscono di rialzarsi e correre.

Nulla di nuovo. E’ già successo. Ma è anche successo più e più volte che qualcuno, dieci, cento uomini e donne si mettessero insieme trasformando il senso comune in comitato. Non ci vuole così tanto. E’ sufficiente amare il proprio paese. L’appello è alla parte intelligente (e sono sicuro che c’è) di questo martoriatissimo paese.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

MONTEU DA PO. Raffaella, medico e mamma: “Le mascherine a scuola? Possono far danni”

MONTEU DA PO. Raffaella, medico e mamma: “Le mascherine a scuola? Possono far danni”. Raffaella …

CHIVASSO. Biometano, Cambursano: “Cena dica no, ora! O si nasconda”

CHIVASSO. Biometano, Cambursano: “Cena dica no, ora! O si nasconda”. Con una lettera di venti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *