Home / Turismo Grandi Eventi / Torneo di Maggio / TORNEO DI MAGGIO. Due Reali a sorpresa
I Reali
I Reali

TORNEO DI MAGGIO. Due Reali a sorpresa

I reali del torneo 2saranno rispettivamente Re Arduino e Regina Berta, i protagonisti dell’edizione numero 26 del Torneo di Maggio alla corte di Re Arduino. Giuseppe Simonetta, detto Beppe, classe 1971, è il primo Re Arduino proveniente dalla Confraternita dei Beoni, quelli che, per nitenderci, sfilano per tre giorni con una sgangherata carretta offrendo da bere a figuranti e pubblico. Appassionato di rievocazioni storiche partecipa al Torneo di Maggio da circa quindici anni. Fa anche parte del gruppo storico “La Motta” di Sparone, paese di cui è originario. Oggi vive a Valperga, è impiegato meccanico presso la ditta “Sacel” di San Giorgio Canavese e oltre alla passione per le rievocazioni storiche, nel tempo libero, ama lavorare il cuoio e praticare il nuoto: un ragazzo con tanti interessi, spiritoso e ironico che conosce bene il periodo arduinico e ne è da sempre affascinato. “Sarò un protagonista inatteso, il primo Re Beone” ha affermato orgoglioso Giuseppe Simonetta. Il ruolo della Regina Berta sarà invece impersonato da Laura Ciocchetto, classe 1972, cassiera presso l’Ipercoop di Cuorgnè ed una grande passione per il canto. In questo periodo è la voce de la “Sergio Bongiovanni Band”, ma in passato ha fatto parte del famoso gruppo “Genio e Pierrots”. È originaria di Valperga e vive a Ceresole Reale, ha scelto questo meraviglioso luogo di montagna per potersi dedicare allo sci e al trekking, sport di cui è appassionata. La sua voce è sempre molto apprezzata, è stata protagonista di tante serate di musica e spesso nelle feste locali pretendono la sua partecipazione per quel timbro inconfondibile e caldo che trascina con un’energia insospettabile in lei così minuta e gentile. Un’altra grande passione di Laura sono proprio le rievocazioni storiche, in particolar modo il Torneo di Maggio a cui ha partecipato fino all’età di 25 anni. In quel periodo era anche titolare di un negozio di abbigliamento per bambini in Via Arduino a Cuorgnè. “Per me è un sogno poter finalmente vestire i panni della Regina Berta” ha commentato entusiasta Laura senza nascondere l’emozione di quello che per lei sarà un ritorno in grande stile dopo circa diciassette anni di assenza. Laura e Giuseppe si conoscono da molto tempo, in passato frequentavano la stessa compagnia di amici, poi si sono persi di vista e si sono incontrati sporadicamente in alcune occasioni. Oggi si ritrovano in un’occasione molto importante per entrambi. “Per me è stata una bellissima sorpresa sapere che fosse Beppe il mio re” – ha spiegato Laura Ciocchetto – “La Regina Berta dello scorso anno, Gabriella Ghiglieri, oltre ad essere una collega è anche una carissima amica, che ha segnato positivamente la mia vita contagiandomi con il suo entusiasmo che si oppone a qualsiasi anche grande difficoltà quotidiana. Devo confessare che, per l’ennesima volta, è merito suo se potrò finalmente interpretare il ruolo principale in questa manifestazione a me molto cara”. Laura e Beppe, ormai già fotografati nei panni di Berta e Arduino, sono entrambi visibilmente contenti e sperano di interpretare al meglio i loro ruoli e di divertirsi. Il momento più emozionante? “Sicuramente quello dell’incoronazione” hanno esclamato all’unisono.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Leggi anche

LANZO – Il mercato medievale e la civiltà borghese

E’ il mercato il laboratorio sociale in cui prende forma la nuova civiltà borghese – …

CHIVASSO. Tutte le foto del Carnevalone

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *