Home / Piemonte / Torino / TORINO. Uccise moglie con arnese da falegname, si impicca in cella
16 anni guida l'auto della nonna
POLIZIA DI STATO

TORINO. Uccise moglie con arnese da falegname, si impicca in cella

Si è impiccato in carcere Roberto Del Gaudio, il 65enne originario di Atripalda (Avellino) che il 18 agosto a Torino ha ucciso la moglie Brigida De Maio, 64 anni, colpendola una trentina di volte al petto con una “sgorbia da falegname”. L’uomo, detenuto alla casa circondariale Lorusso e Cutugno, si è suicidato ieri sera. Del Gaudio aveva ucciso la moglie nel loro appartamento, in un palazzo di corso Orbassano. Dopo essersi scagliato contro la donna, aveva chiamato la polizia. “L’ho colpita con un oggetto lungo e appuntito…credo di aver ucciso mia moglie”, aveva detto. “Non ce la facevo più, assumo psico-farmaci”, aveva aggiunto agli agenti. A quanto si apprende dalla documentazione sanitaria trovata nell’appartamento, l’uomo “era in cura presso il Dipartimento di salute mentale di Torino con diagnosi psicosi paranoide”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

De Zuanne Volpiano

VOLPIANO. Coronavirus, morto un uomo di 65 anni. Contagiati anche nelle case di riposo

Lutto a Volpiano per il Coronavirus. Nella giornata di oggi è morto un uomo di …

Alberto Cirio

CORONAVIRUS. Allo studio nuove misure di contenimento in Piemonte

Alle 12.30 il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha  avuto la conferma della sua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *