Home / Piemonte / TORINO. Tumori: Piemonte porta Rete oncologica in Bosnia
chivasso
Oscar Bertetto

TORINO. Tumori: Piemonte porta Rete oncologica in Bosnia

La Città della Salute di Torino e la Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta fanno scuola. Nell’ambito dell’Accordo di gemellaggio tra la Regione Piemonte e il Kantone di Zenica-Doboj, contribuiranno a dare vita alla Rete Oncologica e allo screening dei tumori del collo dell’utero e della mammella in Bosnia Herzegovina. Un progetto internazionale, finanziato con circa 800 mila euro dall’Agenzia Italiana Cooperazione e Sviluppo del ministero degli Esteri. Il gruppo di riferimento per la gestione e la realizzazione dell’iniziativa si è riunito a Torino e a metà febbraio effettuerà una prima missione operativa in Bosnia. Sarà costituito un comitato scientifico misto italo-bosniaco. Il progetto prevede la sensibilizzazione e l’educazione della popolazione, con la diffusione delle raccomandazioni del Codice Europeo contro il Cancro, lo screening del tumore della mammella e della cervice uterina e, appunto, l’attivazione di un progetto di Rete Oncologica.

In Bosnia tra le donne, in particolare nella fascia 50-69, i tumori sono la principale causa di morte (41,7% della mortalità totale) e di disabilità. La prima causa di morte tumorale tra le donne, con il 7,4% della mortalità totale, è il tumore al seno, seguito dal 6,3% dei tumori ai polmoni e bronchi e al terzo posto i tumori del colon-retto con il 4,9%. All’incontro che ha dato via al progetto hanno partecipato Giulio Fornero, in rappresentanza della Direzione della Città della Salute; Oscar Bertetto, direttore della Rete Oncologica di Piemonte e Valle D’Aosta; Libero Ciuffreda e Silvana Storto, in rappresentanza delle specialità oncologiche necessarie al progetto; Umberto Ricardi e Mauro Papotti, in rappresentanza della Scuola di Medicina; e Livia Giordano, referente Crpt; Daniela Guasco e Luca Giliberti, quali coordinatori del progetto a nome di RE.TE. ONG.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Tunnel a Chiomonte

TORRAZZA. Consiglieri votando sullo smarino voterete il futuro del Paese, l’Italia

Venerdì alle 18 i consiglieri comunali di Torrazza voteranno sulle mozioni “no smarino” presentate da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *