Home / Piemonte / TORINO. Truffe: compra auto su internet con assegni falsi, fermato
Web

TORINO. Truffe: compra auto su internet con assegni falsi, fermato

Tredici truffe in sei mesi per un totale di 150 mila euro: con questa accusa è stato fermato un nomade sinto piemontese, Yuri S., 29 anni, che pagava con assegni circolari fasulli le auto usate messe in vendita da privati con annunci su internet. Fra le parti lese c’è un anziano che aveva deciso di vendere la propria vettura per integrare la pensione. L’inchiesta è stata condotta dal pm Antonio Rinaudo, della procura di Torino, insieme alla polizia municipale di Moncalieri e alla polizia stradale.

Una volta presa in consegna l’auto, Yuri S. riusciva a rivenderla in pochissimo tempo, mentre le vittime avevano bisogno di qualche giorno per venire a sapere che gli assegni erano falsi (in genere il sinto fissava gli appuntamenti di venerdì pomeriggio, a banche chiuse). L’indagine riguarda episodi avvenuti da maggio allo scorso dicembre. Non si esclude che Yuri S. abbia messo a segno raggiri di altro tipo.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

BORGARO. Piscina e Palazzetto: matrimonio finito tra Gambino e River

BORGARO. Piscina e Palazzetto: matrimonio finito tra Gambino e River. E’ finito il matrimonio tra …

CASELLE. Covid: tutti negativi i tamponi in Municipio

CASELLE. Covid: tutti negativi i tamponi in Municipio. Sospiro di sollievo in municipio a Caselle. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *