Home / Piemonte / TORINO. Tradito dall’alta velocità della sua auto, espulso
polizia municipale denuncia denunciati

TORINO. Tradito dall’alta velocità della sua auto, espulso

E’ stata l’alta velocità a tradire un giovane straniero non in regola. L’uomo, un marocchino di 28 anni, è stato fermato dai vigili urbani, a Torino, perché in piena notte stava sfrecciando alla guida di una potente Bmw su corso Giulio Cesare “violando – come spiega una nota del Comando – varie norme del Codice della strada”. Al termine di primi controlli (ai quali si è sottoposto dopo un tentativo di fuga a piedi non andato a buon fine) è stato portato in Questura. A suo carico, oltre a precedenti penali, è emerso un decreto di espulsione. E’ stato anche indagato per false generalità e per violazione delle norme sull’immigrazione. L’automobile è stata messa sotto sequestro amministrativo: il marocchino non aveva la patente.

L’episodio si è verificato nel corso dei controlli svolti dalla polizia municipale con pattuglie dotate anche di sistema autodetector.
Sono stati fermati 15 veicoli ed effettuate 13 sanzioni (uso del telefonino, mancato utilizzo delle cinture, eccesso di velocità). Una patente di guida è stata ritirata e due automobilisti sono stati multati per la mancata revisione delle loro vetture.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Il sindaco Mauro Nicolino

Elezioni, Nicolino è indeciso: “Terzo mandato? E i giovani?”

Mauro Nicolino non ha ancora deciso. Le elezioni comunali sono alle porte, ma tutto è …

SETTIMO. Lutto per l’ex Consigliere Comunale Michele Marchitto

Simone Corradengo, giornalista e nipote dell’ex consigliere comunale Michele Marchitto, ci ha inviato l’articolo per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *