Home / Piemonte / TORINO. Una ‘stanza segreta’ per videoslot, maxi multa nel Torinese
Stopslot
Stopslot

TORINO. Una ‘stanza segreta’ per videoslot, maxi multa nel Torinese

I videoslot erano nascosti in un locale ben mimetizzato, all’interno di un bar, a cui potevano accedere soltanto i clienti ‘fidelizzati’ attraverso una porta con apertura a distanza collocata dietro a un flipper. Lo stratagemma non ha impedito alla guardia di finanza di scoprire gli apparecchi irregolari – tre in tutto – e di sanzionare il titolare del bar con una multa da 60mila euro.

L’operazione delle fiamme gialle nella prima cintura di Torino. I videoslot erano privi delle previste autorizzazioni e non conformi a quanto previsto dalla normativa in materia di pubblica sicurezza. La guardia di finanza ha inoltre scoperto il mancato collegamento alla rete telematica statale degli apparecchi sequestrati, con una evasione dell’imposta unica sulle scommesse di circa 3 milioni di euro.

Salgono così ad una trentina gli apparecchi che la guardia di finanza ha sequestrato dall’inizio dell’anno, a Torino e nei comuni della sua cintura, perché illegali.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Paolina Bosio: sogno nel cassetto vendesi. Quanto è difficile rinunciare ad una parte di storia di un piccolo paese?

RONDISSONE. Sogno nel cassetto vendesi. Nessun futuro per il “Paolina Bosio”

“Paolina Bosio”: sogno nel cassetto vendesi. Quanto è difficile rinunciare ad una parte di storia …

“Camionisti in trattoria”, programma tv del canale Nove, lanciato da Chef Rubio e ora condotto da Misha Sukyas, approda nel vercellese.

CRESCENTINO. “Camionisti in trattoria” approda nel vercellese

“Camionisti in trattoria”, programma tv del canale Nove, lanciato da Chef Rubio e ora condotto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *