Home / Piemonte / TORINO. Soldi e droga per evitare arresto, in manette due pusher
carabinieri

TORINO. Soldi e droga per evitare arresto, in manette due pusher

Avevano allestito una centrale per lo spaccio di droga in un appartamento di via Biella, a Torino.
Due pusher sono stati arrestati dai carabinieri. In casa sono stati sequestrati 8 chili di hashish, suddivisi in panetti, contraddistinti dal marchio ‘Bob’ e 155 datteri. Per evitare il carcere, i due spacciatori, un 30enne italiano è un 35enne marocchini, hanno offerto ai militari della droga e 6mila euro, chiedendo loro di “chiudere un occhio”. Per questo sono accusati anche di istigazione alla corruzione.
L’attività è scattata nell’ambito dei servizi ad alto impatto disposti dal comando provinciale dei carabinieri di Torino nei quartieri Aurora e Barriera Milano. L’operazione è stata condotta dai motociclisti del Nucleo Radiomobile, e da carabinieri in borghese della Compagnia di Venaria, così da non farsi riconoscere dalle vedette dei pusher. Gli spacciatori, infatti, ricevevano solo su appuntamento telefonico e incontravano solo clienti conosciuti.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Regione Piemonte contro il Ministero dei Trasporti

Il ministero dei Trasporti ha pubblicato il bando, previsto per fine anno, per il rinnovo …

VERBANIA. Neonazisti sul web, indagato per propaganda razzista

Il neonazismo corre sul web e fa tappa nell’Ossola, al confine tra la Svizzera e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *