Home / Piemonte / TORINO. Scuola: provveditore, nel torinese stato salute è ottimo

TORINO. Scuola: provveditore, nel torinese stato salute è ottimo

“Abbiamo lavorato tutta l’estate perché questo anno scolastico partisse nel migliore dei modi. Lo stato di salute della scuola torinese è ottimo”. A dirlo Stefano Suraniti, dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Torino e provincia, che ha inaugurato l’anno scolastico insieme alla sindaca Chiara Appendino e all’assessora comunale all’Istruzione Antonietta Di Martino alla Elementare Antonelli. “Nonostante la riduzione degli studenti, 1.900 in meno – ricorda – abbiamo 127 docenti in più in tutta la provincia. Significa che nonostante il calo demografico si è investito di più nella scuola e questo permette di ridurre i numeri per classe quindi di fare didattica di qualità e declinare il percorso come un vero progetto di vita”. “Abbiamo convocato per i prossimi giorni fra i 20 e 25 mila docenti per coprire le carenze, che al nord e soprattutto a Torino e provincia sono molto elevate – aggiunge -. L’anno scorso erano circa 5mila posti e più o meno siamo su quel numero anche quest’anno”. Quanto alle scuole gestite direttamente dal Comune, Di Martino spiega che “abbiamo una situazione buona rispetto all’organico, nel senso che i posti vacanti sono 13 nei nidi, e 46 nelle scuole dell’infanzia. Ma con la prospettiva del concorso con cui verranno assunti 35 insegnanti, scendiamo a 11, per un totale assolutamente fisiologico in un complesso di scuole che conta intorno ai mille docenti”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

falsi operatori energia elettrica

ALESSANDRIA. Falsi operatori energia elettrica, foglio di via per due

Falsi operatori energia elettrica allontanati da Alessandria dal Questore. Due persone sono state allontanate da …

16 anni guida l'auto della nonna

ASTI. A 16 anni fermato dalla Polizia alla guida dell’auto della nonna

A 16 anni si è messo alla guida dell’auto di famiglia e non si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *