Home / Piemonte / TORINO. Scontri Torino: scarcerati i tre antagonisti arrestati
Campus Einaudi Unito Università Torino
Campus Luigi Einaudi

TORINO. Scontri Torino: scarcerati i tre antagonisti arrestati

Scontri Torino: sono stati scarcerati i tre antagonisti arrestati. Sono stati scarcerati i tre antagonisti arrestati dalla Digos giovedì 13 febbraio per gli scontri con le forze dell’ordine al Campus Einaudi di Torino. I giudici hanno disposto la misura cautelare di divieto di dimora a Torino per Maya Bosser Peverelli, 23 anni, militante del centro sociale Askatasuna, e l’obbligo di firma per Samuele Cattini, anarchico milanese di 23 anni. Le accuse sono di resistenza, lesioni, oltraggio e danneggiamento aggravato.

Alla terza indagata non è stata applicata alcuna misura cautelare. A innescare i tafferugli, in cui sono rimasti feriti tre agenti della Digos, un poliziotto del commissariato Dora Vanchiglia e due guardie giurate in servizio all’università, era stato un volantinaggio organizzato dal Fuan, gruppo universitario vicino a Fratelli d’Italia, indetto per protestare contro un dibattito dal titolo “Fascismo-Colonialismo-Foibe. L’uso politico della memoria per la manipolazione delle verità storiche”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Settimo T.se: un aiuto concreto agli infermieri di Torino

Giovedì 30 alle ore 21:00 si terrà una replica dello spettacolo “Terra Terra” di e …

diasorin

CORONAVIRUS. Più test nelle Rsa con la macchina donata da Diasorin

CORONAVIRUS. Si potenzia il sostegno alle Rsa del Piemonte con un nuovo macchinario donato da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *