Home / Piemonte / TORINO. Scontri con polizia per Casapound, 5 antifascisti assolti
Procura

TORINO. Scontri con polizia per Casapound, 5 antifascisti assolti

E’ terminato con cinque assoluzioni a Torino il processo per gli incidenti del 22 febbraio 2018 durante una corteo antifascista contro una iniziativa elettorale di Casapound. La procura aveva chiesto condanne superiori ai tre anni di reclusione.
Casapound aveva organizzato un incontro in un hotel. Quando il corteo si avvicinò alla zona ci furono incidenti con le forze dell’ordine. Alcuni agenti rimasero feriti. “Gli episodi – commenta l’avvocato Claudio Novaro, difensore degli imputati – furono ingigantiti dai media. Si parlò anche di vere e proprie bombe carta piene di chiodi, ma di tutto questo non c’è traccia negli atti processuali. Il processo ha riportato i fatti nella loro dimensione corretta”. L’unico condannato è un cittadino brasiliano che non risulta legato a gruppi antagonisti, considerato autore del lancio di bottiglie.
All’indomani del corteo fecero clamore i video che mostravano una maestra torinese, Flavia Lavinia Cassaro, inveire contro le forze dell’ordine; la donna è stata indagata per oltraggio in un procedimento diverso da quello riguardante gli incidenti.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Il Consiglio regionale ha votato oltre 50 nomine

Il Consiglio regionale del Piemonte ha votato oltre 50 nomine. Per l’Istituto zooprofilattico sperimentale del …

TORINO. Natale, Appendino punta sulla magia

Anche quest’anno il Natale torinese è all’insegna della magia e porta in città alcuni fra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *