Home / Piemonte / TORINO. Sanità: Piemonte, Giunta approva revisione rete ospedaliera
Sanità

TORINO. Sanità: Piemonte, Giunta approva revisione rete ospedaliera

Via libera, questa mattina in Giunta regionale, al piano di riordino della rete ospedaliera piemontese. Le strutture complesse negli ospedali pubblici passano da 842 a 668 e, in quelli privati, da 185 a 148, con un risparmio nei prossimi tre anni di circa 400 milioni di euro.

Risorse che saranno utilizzate per nuovi investimenti in assunzioni di personale, edilizia sanitaria, tecnologia e, soprattutto, per rafforzare l’assistenza territoriale e domiciliare.

“Il nostro obiettivo è riqualificare la spesa sanitaria riducendo gli sprechi che in questi anni hanno abbassato la qualità del sistema sanitario piemontese”, hanno affermato in conferenza stampa il presidente della Regione Piemonte e l’assessore regionale alla Sanità, Sergio Chiamparino e Antonio Saitta, precisando che “la revisione della rete ospedaliera non comporta alcun disservizio per gli utenti, ma porterà nei prossimi due anni ad un reale aumento di efficienza nei reparti”.

“I cittadini non assisteranno a duna riduzione dei posti letto – ha precisato ancora Saitta – ma ad una diversa distribuzione, che comporterà un aumento di 1.330 posti letto di continuità assistenziale”.

L’attuazione della delibera di programmazione approvata oggi, che applica il decreto Balduzzi e il Patto della salute, sarà il primo compito dei nuovi direttori generali di Asl e Aso nella prossima primavera. La stessa delibera, inoltre, sarà portata domani al cosiddetto tavolo Massicci. “Ci presentiamo a Roma con una grande mole di lavoro – ha sottolineato Saitta – svolta dalla Giunta Chiamparino nei primi cinque mesi di attività, consapevoli di avere l’onere di scelte difficili sempre rinviate nel passato. Noi vogliamo uscire dal piano di rientro per ridare dignità al Piemonte”.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *