Home / Piemonte / TORINO. Sanità: M5s, “epatite C? Piemonte prenda esempio da Toscana”
Sanità
sanità

TORINO. Sanità: M5s, “epatite C? Piemonte prenda esempio da Toscana”

Sui farmaci per l’epatite C, il Piemonte prenda esempio dalla Toscana: lo chiede il Movimento 5 Stelle, secondo il quale “con la strada tracciata dalla Regione Toscana, la procedura negoziata, ci sarebbe la concreta possibilità ridurre circa del 90% i costi attuali per i farmaci contro l’Epatite C”.

“Se le case farmaceutiche rispondessero positivamente alla procedura negoziata – afffermano i pentastellati – si aprirebbero spazi per il trattamento di un numero di pazienti decisamente superiore a quello odierno”.

“Attualmente – rimarcano – i prezzi per singolo trattamento spaziano tra i 37 mila euro circa del farmaco Sovaldi (Gilead) ai 27 mila di Viekirax Exviera (Abbvie). Al contrario di quanto dichiarato da Chiamparino, che sostanzialmente ha bocciato l’iniziativa della Regione Toscana ritenendo che ‘sarebbe meglio che la verifica dei prezzi avvenisse a livello nazionale’, il MoVimento 5 Stelle chiede di seguire con attenzione quanto sta accadendo”.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

LANZO – Quei torcettini che conquistarono Mario Sodati

Storie di uomini che si intrecciano alla grande storia. Poteva essere questo il sottotitolo non …

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *