Home / Piemonte / TORINO. Profugo sventò rapina a Torino, responsabile si costituisce
supermercato
supermercato

TORINO. Profugo sventò rapina a Torino, responsabile si costituisce

Si è costituto Ermes Simone Marinelli, 28 anni, disoccupato, che lo scorso 30 giugno, armato di coltello, aveva tentato un colpo al ‘PrestoFresco’ in via Mercadante a Torino. La rapina era stata sventata da Osahon, 27 anni, richiedente asilo nigeriano che era solito chiedere l’elemosina davanti al supermercato. Il ragazzo si era scagliato contro il ladro, bloccandolo e schivando i colpi di coltello.
Marinelli era scappato. Ai carabinieri ha confessato di aver provato a mettere a segno, tra giugno e luglio, altri furti nella zona nord di Torino: all’Ins in via Gottardo, ai Presto Fresco in via Valdengo e in via Clementi. Tossicodipendente, nell’ultimo periodo aveva venduto il cellulare, alcuni vestiti e due televisori.
Osahon verrà ora assunto nel supermercato di via Mercadante.
“E’ stato coraggioso e così abbiamo deciso di offrirgli un posto – spiega la titolare del negozio – Stiamo preparando i documenti. Tra qualche settimana inizierà a lavorare da noi”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

De Zuanne Volpiano

VOLPIANO. Coronavirus, morto un uomo di 65 anni. Contagiati anche nelle case di riposo

Lutto a Volpiano per il Coronavirus. Nella giornata di oggi è morto un uomo di …

Alberto Cirio

CORONAVIRUS. Allo studio nuove misure di contenimento in Piemonte

Alle 12.30 il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha  avuto la conferma della sua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *