Home / In provincia di Torino / SCALENGHE. Prodotti con cortisone a bovini, allevatore rischia processo
bovini
bovini

SCALENGHE. Prodotti con cortisone a bovini, allevatore rischia processo

Con l’accusa di avere somministrato a due bovini un prodotto a base di cortisonici, un allevatore di Scalenghe (Torino) rischia di essere processato in tribunale a Torino. Il pm Raffaele Guariniello, che ha chiuso formalmente le indagini nei suoi confronti, gli contesta sette reati, fra cui l’adulterazione di sostanze destinate all’alimentazione, e tre violazioni amministrative che possono portare al blocco dei contributi comunitari. Il caso è nato nel 2013 dopo accertamenti dell’Asl 3. L’allevatore ha più di duecento capi di bestiame; gli ispettori ne controllarono tre.

Commenti

Blogger: Sergiu Sabau

Leggi anche

SETTIMO TORINESE. Nuove nomine per il Cda di Fondazione Ecm. Presidente Rissio, con Sannino e Bianchini

È diventato ufficiale giovedì 12 settembre il nuovo consiglio di amministrazione della Fondazione Ecm. Il presidente, …

SETTIMO TORINESE. Del Vago: “Piastra positivista? Vedremo cosa riuscirà a fare”

“Ho pensato ad una corrente filosofia a cui associare la sindaca Piastra. Positivista…? Sofista….? Sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *