Home / Piemonte / TORINO. Piazza San Carlo: Fassino “gestione superficiale, solo prassi”
Fassino
Piero Fassino

TORINO. Piazza San Carlo: Fassino “gestione superficiale, solo prassi”

La gestione di piazza San Carlo per la diretta della finale di Champions “è stata affrontata con superficialità, richiamandosi solo all’ordinarietà della prassi, quando invece erano necessarie misure straordinarie”. Lo ha detto Piero Fassino, ex sindaco e ora consigliere comunale del Pd, nel dibattito in Sala Rossa dopo le comunicazioni di Chiara Appendino. “E’ ora – ha aggiunto – che la sindaca Appendino si assuma le responsabilità che competono al suo ruolo, che talvolta sono anche più grandi di quelle dovute”. Fassino ha giudicato “improprio il riferimento al passato” – il maxischermo nella stessa piazza per la finale di Champions di due anni fa – “perché la situazione di oggi non è quella del 2015 ed è anzi grave non cogliere le differenze e non aver saputo cogliere le potenziali criticità che questo evento poteva produrre. Detto questo – ha aggiunto – le cose nel 2015 erano state fatte in modo ben diverso. Ogni volta che c’è una difficoltà – ha proseguito, rivolgendosi ala sindaca Appendino – lei cerca di scaricarla su qualcun altro, quasi sempre su di me, ma di questi 1527 feriti non può chiedere conto a me”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Lutto per l’ex Consigliere Comunale Michele Marchitto

Simone Corradengo, giornalista e nipote dell’ex consigliere comunale Michele Marchitto, ci ha inviato l’articolo per …

LANZO – Quei torcettini che conquistarono Mario Sodati

Storie di uomini che si intrecciano alla grande storia. Poteva essere questo il sottotitolo non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *