Home / Aziende / TORINO. Onlywood e Re Italia Franchising, il top dell’arredamento e il network delle finestre: un connubio di successo
Claudio Zimboni, interior designer titolare di Onlywood

TORINO. Onlywood e Re Italia Franchising, il top dell’arredamento e il network delle finestre: un connubio di successo

“Il nostro lavoro è quello di comunicare all’esterno il messaggio dell’imprenditore che si rivolge a noi”. A giudicare dal risultato avuto, il messaggio con Re Italia Franchising è arrivato forte e chiaro.

Claudio Zimboni, interior designer titolare di Onlywood, negozio di arredamento di valore di corso Francia 35, a Torino, ha studiato in ogni minimo dettaglio colori, luci, arredi, tonalità, sfumature e particolari della sede del gruppo Re Italia di Buttigliera Alta e dei primi negozi affiliati al network delle finestre.

La collaborazione tra Onlywood e Re Italia non è nata per caso ed è il risultato è lì, evidente, sotto gli occhi di chiunque entri in questi che più che semplici negozi sono delle vere boutique del serramento.

“Lavoro in proprio da 12 anni – si racconta Claudio Zimboni – e all’attività di interior designer affianco quella della ristorazione, in franchising. Il mio lavoro è quello di curare l’immagine dei nostri clienti: oggi l’immagine è tutto e la cura dello stile è imprescindibile per far arrivare un messaggio positivo della propria attività”.

“Viviamo in un’epoca – spiega l’interior designer – in cui l’immagine è fondamentale: una bella auto, una bella casa, un bel posto di lavoro, aiutano a stare bene con se stessi. E vanno curati esattamente come curiamo il nostro look o il nostro abbigliamento: da come ci vestiamo a dove viviamo, dobbiamo avere un’attenzione alta. Noi, con Onlywood, ci occupiamo esattamente di questo: della cosiddetta  vendita di valore”.

“La vendita di valore – prosegue Zimboni – è vendere qualcosa che non è esattamente materiale, ma che nel contesto in cui si inserisce acquisisce un’importanza molto alta. Non è la mera vendita di un prodotto, ma ciò che si percepisce: l’emozione che riusciamo a trasmettere è il valore aggiunto ad ogni prodotto che viene venduto”.

“Re Italia, come noi, fa della vendita di valore uno dei propri must da perseguire – aggiunge -. Sono una realtà molto bella, unica nel suo genere, Per arredare la sede e i negozi mi sono concentrato sui concetti di famiglia e lavoro, cercando di interpretare il pensiero di Re Italia. Il cliente per Re Italia va messo a suo agio, coccolato: ecco, è ciò che abbiamo cercato di trasmettere negli arredi e nei colori che abbiamo utilizzato”.

“Re Italia Franchising è una nuova avventura a cui auguro il meglio – conclude, e sorride, Zimboni -: se non avessi già Onlywood, vorrei farne parte anche io. Anche perché i ragazzi del network delle finestre avranno sicuro un grande successo: ne usciranno vincitori, come è sempre stato in questi anni”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

ASTI. Litiga col futuro cognato e lo accoltella, arrestato

Un 30enne albanese ha ferito a un braccio e alla spalla, con due coltellate, un …

ALESSANDRIA. Famiglia teme rapimento 25enne, rintracciata da carabinieri

Ha chiamato i genitori con voce trafelata, raccontando di essere stata picchiata, poi il telefono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *