Home / Piemonte / TORINO. Nel testamento soldi per borse di studio… ma solo per italiani. LeU si oppone
Marco Grimaldi

TORINO. Nel testamento soldi per borse di studio… ma solo per italiani. LeU si oppone

“Prima di morire, una donna lascia disposizioni testamentarie per una donazione all’Accademia delle Scienze di Torino: due borse di studio annuali dell’importo di 5mila euro “da assegnarsi a una laureata (con laurea magistrale) in Scienze matematiche, fisiche e naturali dell’Università di Torino o a un laureato (con laurea magistrale) in Ingegneria meccanica o in Ingegneria aerospaziale del Politecnico di Torino. Sembrerebbe una storia edificante, ma c’è una postilla: il vincolo per accedere alla borsa è di dimostrare di essere nazionalità italiana e figli di famiglia italiana. Naturalmente ognuno, in punto di morte, fa ciò che vuole (o quasi) di ciò che lascia. Altra questione è che un ente pubblico decida di avallare e applicare la mentalità di una scelta che esclude studenti meritevoli sulla base di un principio razzista”. Lo affermano il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni e il capogruppo di Leu alla Regione Piemonte Marco Grimaldi. “A questo punto – concludono gli esponenti della sinistra – per non offendere la città e l’accademia stessa, un ente al servizio del sapere per definizione universale, l’Accademia delle Scienze di Torino prenda una decisione coraggiosa: o verifica la possibilità di modificare dei vincoli inaccettabili, oppure rinunci a dei soldi che non possono avere una connotazione razziale”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Exor Agnelli

TORINO. Exor, 3,6 mld per acquisizioni. Sguardo all’Asia

Exor, la holding del gruppo Agnelli, nel 2022 avrà in cassa 3,6 miliardi di euro. …

TORINO. Fca: Elkann,Gm non preoccupa,intesa con Psa entro l’anno

L’azione legale di General Motors non preoccupa Fca che procede spedita verso la fusione con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *