Home / Piemonte / TORINO. ‘Ndrangheta: Riesame, imprenditore Burlò resta in carcere
tribunale di torino

TORINO. ‘Ndrangheta: Riesame, imprenditore Burlò resta in carcere

Resta in carcere Mario Burlò, l’imprenditore Torinese arrestato il 20 dicembre nell’ambito dell’inchiesta di ‘ndrangheta chiamata Fenice. Lo ha deciso il Tribunale del riesame. I suoi difensori, Maurizio Basile e Domenico Peila, annunciano che ricorreranno in Cassazione. Il tribunale si è pronunciato anche sulla posizione dell’immobiliarista Ivan Corvino, respingendo il suo ricorso e aggravando il capo d’accusa: da concorso esterno è diventato partecipazione a pieno titolo ad associazione mafiosa.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Scritta antisemita: Rossomando (Pd), nessuno spazio all’odio

“Un’altra scritta antisemita, questa volta a Torino, a pochi giorni dal caso di Mondovì, proprio …

Palagiustizia

TORINO. ‘Ndrangheta: Geenna, discussa richiesta archiviazione per 5

Sono state discusse oggi al Palazzo di giustizia di Torino le cinque richieste di archiviazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *