Home / Piemonte / TORINO. Musica: concerto di Ferragosto, diretta Rai dalla via Lattea

TORINO. Musica: concerto di Ferragosto, diretta Rai dalla via Lattea

Il Concerto di Ferragosto, giunto alla sua 36/a edizione, quest’anno sarà trasmesso in diretta da Rai3 da Sestriere, a 2000 metri di quota, cuore della valli che 10 anni fa ospitarono le Olimpiadi invernali. Apertura e chiusura del repertorio dell’Orchestra Sinfonica di Bartolomeo Bruni di Cuneo, diretta dal Maestro Antonio Tappero Merlo, le musiche di Giuseppe Verdi. Il Concerto di Ferragosto, assieme a quello di Natale e di Capodanno, si conferma come uno dei tre grandi eventi musicali fissati da calendario di grande attrattiva popolare. L’appuntamento, presentato oggi nel palazzo Rai di Torino, l’anno scorso ha registrato un’audience di oltre 1 milione di spettatori. A corredo alcuni pacchetti turistici per soggiorni da uno a tre giorni in strutture alberghiere a prezzi convenzionati. Organizzato da Comune di Sestriere in sinergia con Regione Piemonte e Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, il Concerto, coordinato da Luigi Chiabrera, vede tra i suoi sostenitori Fondazione Crt e Unicredit. 

Radicato nel territorio Cuneese per entrare rapidamente nell’agenda dei rendez-vous regionali e nazionali, il concerto di Ferragosto rappresenta un’eccellenza nella programmazione di Rai Piemonte. Carlo De Blasio e Beppe Rovera, che oggi hanno fatto da padroni di casa alla presentazione del programma 2016, hanno rimarcato il valore della produzione della rete regionale Rai quale “servizio pubblico onnicomprensivo che non offre solo informazione, ma eventi speciali di peso culturale e storico come è anche la diretta del Palio di Asti”. Nel ricordo del conduttore storico del concerto di Ferragosto, il giornalista Gianfranco Bianco recentemente scomparso, hanno preso le mosse gli interventi dell’assessore regionale Alberto Valmaggia e del coordinatore dell’ incontro musicale Luigi Chiabrera. “L’anno scorso – ha aggiunto l’assessore – abbiamo voluto legare il concerto alla figura di Duccio Galimberti e alla Resistenza, quest’anno al decennale delle Olimpiadi di Torino 2006 per dare al concerto un contenuto storico. Dal 2006 ad oggi c’è stata una grande trasformazione che, partita da Torino, ha coinvolto l’intero PiemonteSe il turismo continua a crescere significa che la svolta c’è stata ed è ancora in atto”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *