Home / Piemonte / TORINO. Museo dell’Auto, in mostra i viaggi ‘più estremi’
Museo dell'automobile
Museo dell'automobile

TORINO. Museo dell’Auto, in mostra i viaggi ‘più estremi’

Ogni vettura esposta racconta una storia, un viaggio alla scoperta di mondi e culture distanti e differenti: viaggi, esplorazioni, avventure. Ogni auto si trova immersa nel ‘modus vivendi’ del Paese che attraversa. Ma il ‘modus vivendi’ che vuole raccontare la mostra è anche quello degli uomini e delle donne, che, rinunciando alle comodità in nome della curiosità, hanno affrontato questi viaggi talvolta accompagnati solo da una macchina fotografica.
Completano l’allestimento, realizzato insieme allo Studio 2 Faschion Events, foto, filmati e vestiti delle epoche toccate dai viaggi in questione. Oltre a capi ispirati ai costumi tipici locali realizzati da celebri stilisti italiani come Laura Biagiotti, Rocco barocco, Mila Schon, Kristina T. Ma non solo: per immergere lo spettatore nelle atmosfere dei viaggi fatti da questi ‘esploratori’, evocare i deserti, i giardini, le grandi città vengono usati anche profumi e odori.
L’arco di tempo raccontato dalla mostra va dal 1907, anno in cui la mitica Itala, esposta nel percorso, vinse in soli 60 giorni, il raid Pechino-Parigi, ai giorni nostri. Tra le macchine in mostra (ma ci sono anche moto e camion) la Fiat Campagnola che nel 1951 partecipò al raid Algeri-Cape Town, la Lambretta D, che tra il 1956 e il 1959 fece il giro del mondo guidata da Cesare Battaglini, due Ferrari 612 Scaglietti d’eccezione, usate per due lunghissimi viaggi, uno in India nel 2008, l’altro in Cina nel 2005. Tra le auto incredibili in esposizione c’è anche la Mercedes 300GD del 1988 usata per il viaggio più lungo del mondo, durato 26 anni, compiuto da Gunther Hortorf, attraverso 215 paesi. 

Commenti

Blogger: Andrea Bucci

Andrea Bucci
Minuto per minuto

Leggi anche

De Zuanne Volpiano

VOLPIANO. Coronavirus, morto un uomo di 65 anni. Contagiati anche nelle case di riposo

Lutto a Volpiano per il Coronavirus. Nella giornata di oggi è morto un uomo di …

Alberto Cirio

CORONAVIRUS. Allo studio nuove misure di contenimento in Piemonte

Alle 12.30 il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha  avuto la conferma della sua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *