Home / Piemonte / TORINO. Morto dopo il Tso: processo d’appello, pg chiede conferma condanne
Procura

TORINO. Morto dopo il Tso: processo d’appello, pg chiede conferma condanne

Morto dopo il Tso: processo d’appello, pg chiede conferma condanne.

Il pg Nicoletta Quaglino ha chiesto alla Corte d’appello di Torino di confermare le quattro condanne pronunciate in primo grado per il caso di Andrea Soldi, il 45enne malato di schizofrenia morto nell’agosto del 2015 durante un tentativo di Tso nel capoluogo piemontese.

Il tribunale, nel 2018, aveva inflitto un anno e otto mesi di reclusione a un medico psichiatra e a tre agenti della polizia municipale che erano intervenuti per bloccare il paziente in modo che potesse essere caricato su un’ambulanza. I familiari di Soldi, che hanno ottenuto un risarcimento, stamani hanno revocato la costituzione di parte civile. Il processo continuerà a marzo.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Coronavirus: scuole e chiese chiuse. Salta anche la gita

IL VIRUS FA CHIUDERE SCUOLE E ATENEI Dal Piemonte al Veneto, dalla Lombardia all’Emilia Romagna, …

Cumiana

Coronavirus: Cumiana blindata, tre cinesi in quarante, chiuso il pronto soccorso di Tortona

Sono di Cumiana (Torino), marito e moglie, due dei sei pazienti piemontesi trovati positivi al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *