Home / Piemonte / TORINO. Minacce per un credito, ‘se non paghi mandiamo i moldavi’
carabinieri

TORINO. Minacce per un credito, ‘se non paghi mandiamo i moldavi’

Se non paghi il tuo debito la prossima volta i soldi potrebbero esserti chiesti da moldavi o albanesi disposti a tutto. Erano anche di questo tenore le intimidazioni subite da S., torinese, un imprenditore edile vittima di un tentativo di estorsione orchestrato, secondo le indagini dei carabinieri, da un altro imprenditore che vantava un credito inesistente.
Fra le persone arrestate figura Roberto Loccisano, 53 anni, originario di Gioiosa Ionica (Reggio Calabria) e residente a Borgaretto, il quale, ricorda il gip Giulio Corato nell’ordinanza di custodia cautelare, “è gravato da un assai allarmante precedente per omicidio commesso negli anni Ottanta nonché da ulteriori annotazioni relative a reati assai gravi per quanto risalenti nel tempo”. Il delitto, per il quale Loccisano fu processato in Calabria, è quello di Rocco Gerardo Panetta, trovato senza vita nel 1984 in un casolare abbandonato a Ponzo di Gioiosa Ionica.
L’imprenditore arrestato è Cosimo Marziano, 61 anni, originario di Guardavalle (Catanzaro) e residente a Torino.
L’uomo sosteneva che S. gli doveva 100 mila euro come somma aggiuntiva per dei lavori di ristrutturazione che aveva svolto: dopo l’esito sfavorevole della causa civile che aveva promosso, si sarebbe rivolto a due complici per incassare il denaro. Il terzo arrestato è Cristian Scognamiglio, 43 anni, di Orbassano (Torino).

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *