Home / Piemonte / TORINO. Licenziato per droga, operaio ruba e tenta estorsione

TORINO. Licenziato per droga, operaio ruba e tenta estorsione

Ruba gli attrezzi da un cantiere e chiede 400 euro al datore di lavoro per riaverli indietro. Un romeno di 30 anni è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di tentata estorsione. L’uomo, operaio in un cantiere per la ristrutturazione di un fabbricato, era stato scoperto a fare uso di sostanze stupefacenti durante il turno ed era stato licenziato. A quel punto ha rubato trapano, avvitatori, misuratori laser, flessibili e ha chiesto 400 euro per la restituzione del materiale.
Il titolare della ditta ha contattato la polizia e l’operaio è finito in manette.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Tunnel a Chiomonte

TORRAZZA. Consiglieri votando sullo smarino voterete il futuro del Paese, l’Italia

Venerdì alle 18 i consiglieri comunali di Torrazza voteranno sulle mozioni “no smarino” presentate da …

Settimo T.se: un aiuto concreto agli infermieri di Torino

Giovedì 30 alle ore 21:00 si terrà una replica dello spettacolo “Terra Terra” di e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *