Home / Piemonte / TORINO. Lavoro: Uilm, nulla di fatto a tavolo Embraco
Embraco

TORINO. Lavoro: Uilm, nulla di fatto a tavolo Embraco

Nulla di fatto dall’incontro convocato oggi dall’assessorato regionale al Lavoro per discutere la vertenza Embraco, che occupa 540 lavoratori nello stabilimento di Riva di Chieri dove produce compressori per frigoriferi. Lo afferma la Uilm in una nota. L’azienda, che ha azzerato i contratti aziendali, oggi ha vincolato la presentazione di un piano industriale alla richiesta su sindacati di rimuovere il presidio davanti ai cancelli. Oggi i lavoratori hanno scioperato per 8 ore e hanno svolto un presidio sotto l’assessorato al Lavoro in concomitanza con la riunione del tavolo.
“Con grande sacrificio – dicono il segretario Uilm, Dario Basso, e il responsabile Embraco per il sindacato, Vito Benevento – i lavoratori stanno manifestando ai cancelli dello stabilimento di Riva di Chieri dal 26 ottobre proprio perché l’azienda non ha presentato un piano industriale credibile che tuteli i posti di lavoro, quindi per noi la richiesta di sospendere le mobilitazioni è inaccettabile. Se l’azienda presenterà invece una proposta concreta, siamo disponibili ad aprire una discussione. Al tavolo di oggi la Embraco si è presentata senza un mandato per trattare. A questo punto occorre spostare la trattativa a un tavolo nazionale che coinvolga il gruppo Whirpool, di cui la società fa parte”.
Il tavolo regionale è stato aggiornato a sabato 2 dicembre.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Quei torcettini che conquistarono Mario Sodati

Storie di uomini che si intrecciano alla grande storia. Poteva essere questo il sottotitolo non …

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *