Home / Piemonte / TORINO. Lavoro: Embraco, cancellati tutti gli accordi aziendali
Embraco

TORINO. Lavoro: Embraco, cancellati tutti gli accordi aziendali

L’Embraco, azienda del gruppo Whirpool, che occupa circa 550 lavoratori e produce compressori per sistemi di refrigerazione per il mercato europeo, ha cancellato tutti gli accordi aziendali, tagliando quella parte di retribuzione dei lavoratori contrattata a livello aziendale.
Già pochi anni fa – ricorda la Fiom – i lavoratori avevano accettato un taglio di circa il 25% delle retribuzioni in cambio della promessa di investimenti, nuove produzioni e occupazione per 500 lavoratori. La vicenda Embraco sarà al centro dell’incontro di domani, alle 9, all’assessorato del Lavoro della Regione Piemonte.
“Ancora una volta la multinazionale Whirlpool – commentano Lino La Mendola e Ugo Bolognesi della Fiom – scarica le sue responsabilità sui lavoratori: disdettare gli accordi aziendali è un ulteriore segno di disimpegno ma soprattutto una misura inutile, tanto più in assenza di un piano industriale. D’altra parte è da 15 anni che in questo Paese non si fa altro che emanare leggi, dal libro bianco di Maroni al Jobs Act di Renzi, che minano i diritti dei lavoratori”.

Alla vicenda Embraco – spiega la Fiom – è stata dedicata questa mattina un’audizione presso la Commissione Lavoro del Comune di Torino, alla presenza dell’assessore Alberto Sacco. Ai consiglieri comunali è stata ricostruita la vicenda, con particolare riferimento al fatto che la multinazionale Whirpool negli anni ha beneficiato di ingenti finanziamenti pubblici, ma non ha mantenuto gli impegni per quanto riguarda i piani su investimenti e occupazione. La commissione si è impegnata a presentare un ordine del giorno in Consiglio Comunale e a organizzare iniziative con tutti i Comuni interessati dalla vicenda Embraco. Dagli interventi dei consiglieri comunali è emersa la necessità di coinvolgere anche la Città Metropolitana.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Scuole chiuse da lunedì. Piastra: “È un grave errore”

A partire da lunedì 8 marzo in Piemonte l’attività didattica di seconde e terze medie …

Il sindaco Mauro Nicolino

Elezioni, Nicolino è indeciso: “Terzo mandato? E i giovani?”

Mauro Nicolino non ha ancora deciso. Le elezioni comunali sono alle porte, ma tutto è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *