Redazione

di: Redazione

Home / Piemonte / TORINO. Latte: Centrale d’Italia, ok cda a prestito obbligazionario

TORINO. Latte: Centrale d’Italia, ok cda a prestito obbligazionario

Latte
Latte

Il CdA della Centrale del Latte d’Italia (CLI), società quotata dal 2001 al segmento STAR di Borsa Italiana oggi terzo player italiano del mercato del latte fresco e a lunga durata, ha approvato l’emissione di un prestito obbligazionario per un ammontare complessivo di 15 milioni di euro, con scadenza al 2024.
“Con questa operazione – spiega il presidente, Luigi Luzzati – Centrale del Latte d’Italia procederà per la prima volta all’emissione di un prestito obbligazionario che, una volta ammesso alle negoziazioni sul mercato EXTRAMOT PRO gestito da Borsa Italiana, contribuirà a rafforzare la visibilità della Società sul mercato dei capitali, dimostrando la propria capacità di operarvi in maniera strutturata”.
I proventi derivanti dal collocamento del prestito obbligazionario, informa una nota della società, saranno utilizzati dalla Società per il pieno sviluppo dell’attività societaria e per il supporto alla strategia industriale attraverso principalmente il miglioramento del processo produttivo, lo sviluppo del piano commerciale e un’attività di rafforzamento anche in campo internazionale.

Commenti

Leggi anche

La Cri porta la panchina contro le violenze

CRESCENTINO. La Cri porta la panchina contro le violenze

Successo di pubblico per la serata “Io sono capace, la serata teatrale di musica, parole …

crescentino

CRESCENTINO. “Pulite la pipì dei cani con l’acqua”

E mentre da un lato l’Ascom illustra la situazione del commercio locale, dall’altro il vice …