Home / Piemonte / TORINO. Imprese: Ascom, una su quattro non si rivolge alle banche
Carlo Alberto Carpignano

TORINO. Imprese: Ascom, una su quattro non si rivolge alle banche

L’accesso al credito è sempre più difficile è un’azienda piemontese su quattro non si rivolge più alle banche rinunciando agli investimenti. Per aiutare le piccole e medie imprese Ascomfidi Nord Ovest ha messo a punto misure di credito agevolato e strumenti per favorire il rapporto con le banche. Le iniziative sono state illustrate in un incontro al quale hanno partecipato circa 60 aziende.
“Si è ridotta la quota delle aziende che si rivolgono agli istituti di credito. Ascomfidi svolge un’operazione di cultura: spiega le misure agevolative, ma anche le logiche delle banche in tema di valutazione dei bilanci. Inoltre dall’inizio del mese sta avviando un progetto di finanziamenti diretti per importi fino a 50 milioni di euro in Piemonte e Valle D’Aosta”, spiega Carlo Alberto Carpignano, direttore dell’Ascom.
Dopo la liquidazione di Eurofidi, Ascomfidi è uno dei player piemontesi più importanti del settore, con le associazioni di Cna e Confartigianato.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *