Home / Piemonte / TORINO. Giustizia: detenuti baristi riaprono bar Tribunale Torino

TORINO. Giustizia: detenuti baristi riaprono bar Tribunale Torino

Il bar del Tribunale di Torino, chiuso dalla scorsa primavera dopo essere finito al centro di una inchiesta, riapre grazie a un progetto di reinserimento lavorativo di detenuti ed ex detenuti. Questa mattina la firma del protocollo tra la sindaca Chiara Appendino e i vertici della Corte d’Appello e della Procura generale.
Il bando verrà messo a punto nei prossimi giorni e sarà riservato alle cooperative sociali che impiegano anche detenuti ed ex detenuti e la concessione durerà sei anni. “Questa non è propaganda”, sottolinea il presidente della Corte d’Appello di Torino, Arturo Soprano. “È un progetto coraggioso che fornisce un servizio di ristorazione a chi lavora in Tribunale. E che permette il reinserimento di chi ha avuto problemi con la giustizia, creando rapporti positivi con istituzioni e società civile”. Una sfida importante, secondo la sindaca Appendino: “Fare qui un progetto di reinserimento e accompagnamento di detenuti ed ex detenuti ha un forte valore simbolico”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Il sindaco Mauro Nicolino

Elezioni, Nicolino è indeciso: “Terzo mandato? E i giovani?”

Mauro Nicolino non ha ancora deciso. Le elezioni comunali sono alle porte, ma tutto è …

SETTIMO. Lutto per l’ex Consigliere Comunale Michele Marchitto

Simone Corradengo, giornalista e nipote dell’ex consigliere comunale Michele Marchitto, ci ha inviato l’articolo per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *