Home / Piemonte / TORINO. Giorno Memoria: Appendino, clima d’odio sollecita impegno
CHIARA APPENDINO SINDACO DI TORINO

TORINO. Giorno Memoria: Appendino, clima d’odio sollecita impegno

Con il clima d’odio crescente, i fatti di antisemitismo crescenti, è importante ricordare e interrogarsi su cosa ciascuno di noi può fare”. A dirlo la sindaca di Torino Chiara Appendino, questa mattina alla cerimonia al Cimitero Monumentale per il Giorno della Memoria. “Per la prima volta – evidenzia Appendino – abbiamo coinvolto i ragazzi della scuola ebraica per far capire che questo non è un giorno in cui si ricorda e basta, ma in cui ciascuno di noi si deve assumere un pezzetto di responsabilità su quanto accaduto e sul fatto che non deve più accadere”. Nel corso della cerimonia il corteo si è fermato davanti alla lapide in memoria dei soldati italiani morti nei lager e a quella degli ebrei torinesi vittime delle persecuzioni naziste. Qui sono intervenuti i tre ragazzi che, oltre a citare parole della senatrice a vita Liliana Segre e di Primo Levi, hanno raccontato episodi legati alla loro famiglia durante il nazifascismo. “Vogliamo onorare e ringraziare – ha detto Mattia – tutti quelli che con coraggio ed eroismo si opposero al nazifascismo”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *