Home / Piemonte / TORINO. Falsi finanziamenti a imprenditori in crisi, due arresti
Guardia di finanza
Guardia di finanza

TORINO. Falsi finanziamenti a imprenditori in crisi, due arresti

Proponevano vantaggiosi finanziamenti a imprenditori in difficoltà, si facevano versare ingenti somme a titolo di acconto sul premio dovuto per la polizza fideiussoria e poi sparivano. La Guardia di Finanza di Torino ha smantellato un gruppo transnazionale dedito a ingenti truffe finanziarie e all’esercizio abusivo di attività bancaria.

Due fratelli genovesi sono ora agli arresti domiciliari.

Denunciata la compagna ungherese di uno dei due. Almeno un centinaio gli imprenditori truffati.

Ai domiciliari sono finiti Daniel Dan David Cortella e il fratello David Franco, fermato all’aeroporto internazionale di Milano Malpensa con la compagna ungherese poco prima di partire per Hong Kong, uno dei paradisi fiscali in cui veniva dirottato il denaro – in tutto almeno due milioni di euro – sottratto agli imprenditori truffati.

La tecnica della banda era sempre la stessa. Pubblicava inserzioni pubblicitarie su quotidiani nazionali per promuovere l’erogazione di finanziamenti a tassi particolarmente convenienti, dell’importo minimo di 500 mila euro. L’erogazione del finanziamento veniva condizionata alla sottoscrizione di una polizza fideiussoria, con tanto di versamento di una somma a titolo di acconto sul premio. Incassato il denaro lo dirottavano su banche di Hong Kong, Emirati Arabi, Bali, Lussemburgo per farne perdere le tracce.

I profitti illeciti sono stati reimpiegati nell’acquisto di un prestigioso immobile in Costa Azzurra, di auto sportive di grossa cilindrata e al mantenimento di un altissimo tenore di vita. L’indagine della Guardia di Finanza di Torino, coordinata dalla procura del capoluogo piemontese, ha portato anche al sequestro di tre immobili in Italia, ubicati a Genova e nell’Alessandrino, di auto di lusso e di orologi preziosi.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

finanza

Operazione Molosso. 15 arresti. Tangenti sui camici monouso. Bufera all’Asl To4

La Guardia di Finanza di Torino, a seguito dell’analisi dell’ingente materiale probatorio sequestrato durante le …

Una storia chivassese in tempo di Covid. “Viaggio nei meandri dell’Asl TO4: odissea dei positvi…”. La denuncia della Bela Tolera

Se non fosse questo un tempo da Covid, quasi verrebbe da urlare al “sequestro di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *