Home / Piemonte / TORINO. Eternit: per la Consulta il processo può andare avanti

TORINO. Eternit: per la Consulta il processo può andare avanti

Il processo Eternit del tribunale di Torino a Stephan Schmidheiny, accusato di omicidio volontario per la morte da amianto di 258 persone, può andare avanti. E’ quanto discende da una decisione della Corte Costituzionale sul “ne bis in idem”, principio per cui non si può essere processati due volte per lo stesso fatto. Schmidheiny era stato prosciolto per prescrizione da una precedente accusa di disastro ambientale doloso. Dichiarando incostituzionale una sorta di automatismo contenuto nel codice, la Consulta riconosce più discrezionalità al giudice.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

mercato ciriè coronavirus

CIRIÈ. Riparte il mercato, il primo venerdì è andato bene

(di Cinzia Fontana) Venerdì mattina anche al mercato settimanale di Ciriè sono tornati gli operatori …

Hair Styling ciriè

CIRIÈ. Per le parrucchiere agende piene di appuntamenti

(di Sara Gasparotto) Da Hair Styling di Simona Bet,  il salone al civico 60/d di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *