Home / Piemonte / TORINO. Droga: riciclava soldi banda, arrestato sospetto jihadista

TORINO. Droga: riciclava soldi banda, arrestato sospetto jihadista

C’è anche un marocchino di 39 anni, sospettato di essere uno jihadista, tra le 22 persone arrestate dalla polizia nell’ambito di un’indagine sul traffico internazionale di hashish. Si tratta di Rabi Haidara, il broker della droga residente a Torino che, tramite sofisticati sistemi bancari paralleli denominati Hawala Bazkka, riciclava i soldi del gruppo criminale.
L’uomo è già detenuto: lo scorso maggio è finito in manette a seguito di un’inchiesta coordinata dalla procura nazionale antimafia sul network finanziario del terrorismo internazionale.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Lavoro: Mahle; Cirio, non accetteremo licenziamento

“La Regione non accetterà altra soluzione che non sia la revoca del licenziamento, per consentire …

Procura

TORINO. Ultrà: intimidazioni a Juve, chiusa l’inchiesta

La Procura di Torino ha chiuso le indagini dell’inchiesta Last Banner, che ha azzerato i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *